CAMPLI – I carabinieri di Campli hanno tratto in arresto Fiorello di Giampalma, un disoccupato 56enne del posto, con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale.

L’uomo, nella serata di domenica 26 gennaio, ha preteso prestazioni sessuali dalla sua convivente, una brasiliana di 37 anni, madre di due suoi figli piccoli.

Al rifiuto della donna, le cose tra i due non andavano già da un pò di tempo, l’uomo ha iniziato a spogliarla, palpeggiarla e a picchiarla violentemente.

Fortunatamente la malcapitata è riuscita a divincolarsi dalla furia del convivente e ad avvisare i carabinieri della locale stazione. I militari hanno così arrestato il 56enne, che è stato rinchiuso nella casa circondariale di Castrogno  a disposizione del magistrato di turno.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 397 volte, 1 oggi)