L’Aquila-Monteprandone 18-24

L’Aquila: Colicchia 8, De Sanctis 1, Fagioli, Iheukwemere 1, Marzolo, Liberati 2, Puorro, De Meo 1, Nappo 1, G. Blair 3, Lauri, Berti, Namad 1, Veaceslav. All.: M. Blair.

Monteprandone: Di Matteo, De Cugni 2, D’Angelo 3, Marucci 11, Falà, Poletti 4, Medori 1, Di Pietropaolo 1, Coccia 1, Bisirri 1, L. Grilli, Grilli, Cani, Khouaja. All.: Vultaggio.

Arbitro: Di Stefano di Ancona.

NOTE: parziale primo tempo, 9-8.

AQUILA – Dopo tre giornate arriva la prima vittoria. L’Handball Club va a vincere sotto il Gran Sasso. Una partita condotta punto a punto nel primo tempo, con lo strappo decisivo degli ospiti a metà ripresa. Marucci mattatore: undici reti.

E adesso la partita più bella, sabato primo febbraio al palazzetto Colle Gioioso, contro l’Ascoli (ore 18.30, ingresso gratuito). Derby che torna dopo tre anni. Celesti al gran completo e pure carichi. «Speriamo di fare bella figura», pronostica il vicepresidente Pierpaolo Romandini.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 112 volte, 1 oggi)