SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’abuso di alcool fa commettere molte sciocchezze. Anche a caro prezzo. È quello che è accaduto a un albanese di 38 anni, residente a San Benedetto, nella nottata tra il 23 e il 24 gennaio. Lo straniero si trovava al bar Paoletti, in via Piave, quando sono entrati due poliziotti per un controllo. L’uomo, ubriaco, ha cominciato a provocarli, insultarli e addirittura accusarli di avergli trafugato l’auto.

Quando le forze dell’ordine hanno cercato di portarlo in commissariato, l’albanese ha opposto resistenza pesantemente, anche durante la foto segnalazione, con aggressione agli stessi agenti. Infine, è scattato l’arresto nei confronti dell’ubriaco per resistenza, minacce e aggressione nei confronti di un pubblico ufficiale.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 490 volte, 1 oggi)