SAN BENEDETTO DEL TRONTO – I dati dell’Arpam segnalano un triste primato per la città rivierasca. L’aria di San Benedetto del Tronto è la più inquinata di tutta la regione. L’agenzia per la protezione ambientale ha rilasciato i dati dell’inquinamento atmosferico che sono molto drastici per il territorio sambenedettese. Dal primo al 19 gennaio sono stati registrati tredici sforamenti alla soglia massima giornaliera di polveri prevista dalle leggi europee (50 microgrammi per metro cubo d’aria) che tutelano la salute pubblica. Il giorno più inquinato del 2014 è stato il 15 gennaio con la registrazione, da parte della centralina di Via Asiago, di 86,9 ug di Pm10 per metro cubo d’aria.

La presenza di alte concentrazioni di micro polveri nell’aria incide negativamente sulla qualità della vita di chi la respira. Insomma, un primato cui tutti i cittadini avrebbero sicuramente fatto a meno.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.568 volte, 1 oggi)