Porto d’Ascoli-Loreto 2-1

PORTO D’ASCOLI: Capriotti, Cafini, Errico, Angelini, Grossetti, Oddi, Leopardi (79’ Troiani), Biancucci, Cacciatori, Di Girolamo (62’ Pelliccioni), Schiavi (83’Tarli).

A disposizione: Piunti, Virgili, Cipoloni, Cuomo. Allenatore: Filippini.

SAN MARCO: Natali, Bruni, Mazzetti, Colella, Sgammini, Monini, Iacoponi, Contigiani, Bonsignore (65’ Gobbi), Moretti, Procaccini.

A disposizione: Funari, Cruciani, Iommetti, Bromo, Mazzetti, Bracalente. Allenatore: Di Stefano.

ARBITRO: Pizzichini di Macerata.

ASSISTENTI: Viviani e Cecchini di Ascoli Piceno.

MARCATORE: 18’ Cacciatori.

NOTE: Ammoniti: Pelliccioni.

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La regola dell’ex non perdona: vellutato diagonale di Cacciatori che scivola nelle fauci difese da Natali infiammando gli spalti biancocelesti. E sono nove le segnature del bomber nostrano in questa stagione, lasciando ad otto il divario dalla rivale Monticelli.

Trascorrono pochi secondi e dalla bandierina Errico carica la testa di Oddi, la zuccata finisce a lato. E al 18’ arriva il vantaggio locale: Angelini vince un contrasto e serve sulla corsia di destra Leopardi, il quale avanza di qualche metro poi scodella un millimetrico assist per Cacciatori che dal fondo romba un diagonale direttamente alle spalle di Natali.

Il Servigliano alza la testa al 21’ con un tiro di Iacoponi, Capriotti vola in angolo. Scocca il 28’ quando su calcio piazzato poco fuori area, Errico fa partire un missile che si schianta sulla traversa. Ci prova a Di Girolamo al 36’ sulla corsia di destra, breve cavalcata, fa imbizzarrire il suo sinistro, Natali mette il guantone sull’angolino.

L’ultimo sussulto spetta alla compagine di mister Di Stefano. Contigiani approfitta di una rinvio di Errico per calciare in porta, la mitra è abbondantemente imprecisa.

Nella ripresa gli ospiti si fanno più intraprendenti spingendosi in diverse occasioni nell’area protetta da Capriotti, ma i biancocelesti hanno arginato le faglie con la solita padronanza da prima della classe.

E’ Pelliccioni ad avere una ghiotta occasione di chiudere il match, alza troppo il tiro. Al 68’ Colella sul fondo prova ad imitare Cacciatori ma Capriotti non si fa impressionare deviando in angolo. Sguscia tra le divise rosse un tiro di Biancucci, Natali blocca. Lo stesso al 92’ tenta un diagonale, si spegne sul fondo. Capovolgimento di fronte, cross di Moretti, Monini manda a lato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 249 volte, 1 oggi)