SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Della mini-Imu non c’è traccia sul Bum”. Il Popolo della Libertà sventola il Bollettino Municipale di gennaio e fa notare l’assenza a qualunque riferimento relativo al pagamento della tassa sulla prima casa, la cui scadenza è prevista per il 24 gennaio.

Dopo il danno, la beffa”, tuona il coordinatore provinciale azzurro, Andrea Assenti. “I cittadini sono in difficoltà. Riceviamo continue richieste d’aiuto per capire come versare l’importo”.

Nel frattempo, la battaglia sul Consiglio del 30 novembre, convocato con un preavviso inferiore a 24 ore dalla seduta, finirà in Parlamento. Due interrogazioni, una alla Camera ed una al Senato tenteranno di fare chiarezza su un episodio che il centrodestra ha comunicato pure al Tar.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 314 volte, 1 oggi)