RIPATRANSONE – Con l’Assemblea di chiusura dell’anno 2013 di Colli Ripani è stato fatto un consuntivo degli ultimi tre anni guidati dal Presidente Emilio Malavolta; un bilancio molto positivo che sarà di aiuto al nuovo consiglio di amministrazione, che ha come Presidente Giovanni Traini (già vice nella precedente gestione) e come vice Presidente Alberto Vagnoni, per proseguire l’ulteriore sviluppo.

Se vogliamo sintetizzare in termini numerici questo trend di crescita possiamo citare:

– la redditività delle liquidazioni delle uve passata dai poco meno di 20,00 € al quintale del 2009 ai 40,00 € del 2012 – con aumento dell’80% del prezzo a grado (da 1,14 € a 2,05 €) e del 100% del prezzo a quintale ;

– il volume di affari dal 2010 al 2013 è passato da 5 milioni e 200 mila € a circa 6 milioni e 400 mila con un incremento del 22,50.

La Cantina Colli Ripani con questi numeri si pone come essenziale punto di riferimento nella Regione; non è un caso che varie adesioni stanno arrivando ad accrescere il già considerevole numero dei soci che attualmente sono oltre 350.

Un ringraziamento particolare per il raggiungimento di questi risultati va proprio ai soci, ed a tutto lo staff di dipendenti e collaboratori, per un impegno ed un coinvolgimento che va oltre le normali dinamiche di partecipazione e collaborazione; è lo spirito della Cooperativa che in questi casi emerge e diventa vero valore aggiunto.

Oltre agli aspetti quantitativi prosegue la ricerca nella qualità, riconosciuta anche dai numerosi premi che arrivano anno dopo anno, la creazione di nuove linee di prodotto, come l’etichetta “Settantasette” (1977 anno della prima vinificazione di Colli Ripani) dedicata esclusivamente all’horeca e di nuovi vini con un’attenzione anche al settore biologico.

Come si vede un bilancio molto lusinghiero che nel prossimo mandato avrà un’ulteriore fase di sviluppo potenziando la distribuzione nazionale ed internazionale; proprio in direzione del mercato estero vanno i contatti presi per la partecipazione all’EXPO 2015 di Milano che dedica questa edizione allo sviluppo compatibile del settore agroalimentare.

La Cantina Colli Ripani è in crescita e si muove in modo dinamico grazie ad un consiglio di amministrazione che coniuga in modo perfetto la saggezza dell’esperienza con la passione e lo sguardo rivolto al futuro delle forze giovani.

Nuovo CdA:

Acciarri Stefano, Belleggia Tiberio, Calvaresi Emidio, De Angelis Franco, Falcioni Maurizio (nuovo consigliere), Gregori Elio, Grisostomi Enio, Malavolta Emilio, Maroni Silvano,Mercatili Bernardino (nuovo consigliere), Piunti Giovanni, Recchi Gabriele,Traini Giovanni (Presidente), Vagnoni Alberto ( Vice Presidente), Vecchiarelli Paolo

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 466 volte, 1 oggi)