SAN BENEDETTO DEL TRONTO- La città è stata scelta dalla Federazione italiana sport calcio tavolo (F.I.S.C.T.) per diventare centro federale. La candidatura di San Benedetto ha battuto quelle di altre prestigiose città e spinto la Federazione ad archiviare la collaborazione con Chianciano Terme che andava avanti da diversi anni.

Nei mesi scorsi l’amministrazione comunale, grazie all’impegno del consigliere comunale Silvano Evangelisti e supportata gratuitamente dall’agenzia “Stemar viaggi”, ha avuto i primi contatti con i dirigenti F.I.S.C.T. Sono seguiti i sopralluoghi e l’elaborazione di una vera e propria candidatura fortemente voluta dall’assessorato alla sport.

Nel 2014 (ma l’obiettivo è far diventare l’accordo pluriennale) San Benedetto ospiterà i quattro principali eventi sportivi della Federazione di Subbuteo, la più quotata e organizzata al mondo. Al Palasport “Bernardo Speca” si disputeranno infatti i campionati nazionali a squadre (15 e 16 febbraio e 12 e 13 aprile), i campionati italiani individuali (17 e 18 maggio) e la Coppa Italia (ne le mese di novembre). Quest’ultima è la più grande manifestazione nazionale della disciplina. Un ritorno importante per la città in quanto i quattro appuntamenti garantiranno centinaia e centinaia di presenze in periodi dell’anno.

“Al di là della soddisfazione di ospitare eventi agonistici di carattere nazionale di una disciplina sportiva, seppur di nicchia – sostiene il vice sindaco e assessore allo sport Eldo Fanini – continuiamo a perseguire politiche di destagionalizzazione turistica. I centinaia di atleti che nei vari appuntamenti raggiungeranno la Riviera per due o tre giorni soggiorneranno nelle nostre strutture ricettive, frequenteranno con le loro famiglie locali e ristoranti e magari, conosciuta la città, torneranno qui per trascorrere le vacanze estive. E’ una bella opportunità che non potevamo non cogliere”.

“San Benedetto – dichiara soddisfatto il presidente Fisct Beppe Battaglia – ha tutte le caratteristiche per essere un ottimo centro federale: un impianto sportivo che soddisfa le nostre esigenze, strutture alberghiere e di ristorazione di alto livello, ma soprattutto abbiamo come interlocutore un’amministrazione che ha fortemente creduto nel progetto. Siamo convinti che quelle che ci accingiamo ad organizzare saranno tra le più belle manifestazioni della storia della Fisct”.

Il “Subbuteo” è il più famoso gioco da tavolo del mondo che riproduce il calcio. Inventato da un inglese nel 1947, ha avuto la sua massima diffusione tra gli anni ’70 e ’80 quando i negozi erano pieni delle famose scatoline verdi e non c’era ragazzino che non conoscesse la disciplina. Il calcio da tavolo è la versione agonistica del Subbuteo, che sta vivendo una seconda giovinezza, in particolare grazie ai social network e al lavoro dei vari club sul territorio. La Fisct, infatti, può vantare sessanta associazioni sportive dilettanti affiliate, praticamente di ogni regione d’Italia, e oltre mille associati di tutte le età.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 373 volte, 1 oggi)