SAN BENEDETTO DEL TRONTO- Mercoledì 15 gennaio il capitano Sabatina “Miriam” Liberatore ha preso il comando della sede decentrata della polizia municipale di Porto d’Ascoli.

Il capitano Liberatore ha diretto finora l’unità organizzativa “controllo attività produttive e tutela dei consumatori” e manterrà parte di queste competenze con particolare riferimento al commercio in sede fissa e ai pubblici esercizi.

Per la prima volta a dirigere la polizia municipale di Porto d’Ascoli sarà chiamata una donna che può vantare, peraltro, una consistente ed ampia esperienza nei servizi istituzionali. Il nucleo operativo di Porto d’Ascoli conta attualmente cinque operatori di suddivisi nei due turni di servizio e, nel periodo estivo, l’ufficio di via Turati viene normalmente potenziato con personale assunto a tempo determinato.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 454 volte, 1 oggi)