MARTINSICURO – Procedono senza sosta i lavori di ripristino dell’argine sinistro del fiume Vibrata, franato in occasione dell’alluvione dello scorso 2 dicembre. A renderlo noto è il primo cittadino di Martinsicuro, Paolo Camaioni, che da facebook inoltre aggiunge: “Le operazioni sono seguite dal Genio Civile Regionale, sezione di Teramo, sulla base di un impegno di spesa di 120mila euro che vanno ad aggiungersi ai 200mila relativi ai lavori di consolidamento dell’argine destro del Tronto (in prossimità della foce).

Una nota di merito per i tecnici del Genio Civile, non senza evidenziare che anche in questo caso la procedura ha preso impulso dall’Amministrazione comunale che mi onoro di rappresentare e, nello specifico, dall’impegno esemplare del nostro assessore ai Lavori Pubblici, Andrea D’Ambrosio. La sicurezza idraulica rappresenta una nostra indiscutibile priorità”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 480 volte, 1 oggi)