GROTTAMMARE – Quando si dice il “muro della discordia”. È quello che è successo, il 13 gennaio, nella località grottammarese, in zona Montesecco. Sono volate parole grosse e anche mani tra il proprietario di una villetta e un muratore. Durante la ristrutturazione della palazzina all’operaio P. A., 57 anni, non sarebbe piaciuta la realizzazione di un muretto da parte del capo di casa S. M. di 58 anni. Dopo una violenta discussione, il muratore avrebbe cominciato a demolire il muro a colpi di mazza e da lì sarebbe degenerata la rissa.

Questa ricostruzione però è ancora al vaglio degli inquirenti poiché gli interessati hanno dato versioni discordanti. I protagonisti di questa incredibile vicenda sono finiti all’ospedale per diverse ferite e contusioni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.443 volte, 1 oggi)