SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Grande successo per il galà dell’associazione sportiva sambenedettese, che sempre più sta diventando punto di riferimento per lo sport locale. Special guest della manifestazione i Kataklò Dance Theatre, danzatori famosi in Italia e nel Mondo che, con le loro performances, hanno impreziosito l’ottava edizione dell’evento organizzato dal Presidente Stefano Cavezzi, il cui movimento ha avuto una costante ascesa tale da rendere la città di San Benedetto del Tronto un’isola felice dell’Atletica Azzurra.

E per sottolineare l’importanza di questa realtà, non sono mancati gli interventi di autorità politiche e sportive di spicco quali il vicesindaco Eldo Fanini, l’assessore all’Urbanistica e all’Ambiente Paolo Canducci, l’assessore allo Sport provinciale Filippo Olivieri, il Presidente del Comitato Regionale Fidal Marche Giuseppe Scorzoso, oltre al Delegato Provinciale del Coni ed ex olimpionico di lancio del disco Armando De Vincentis.

Il momento clou del Galà è stata le proclamazione degli atleti dell’anno. Per il settore maschile è stata premiata la Squadra Cadetti, un team che ha letteralmente dominato la scena regionale ed anche nazionale, esprimendo uno strapotere veramente epocale. Punta di diamante Loris Manojlovic, allenato dal tecnico Adalgisa Vecchiola, bronzo nella rassegna tricolore under 16 sui 100 ostacoli, oltre che vincitore di tre titoli regionali e nuovo primatista nazionale di pentathlon al coperto. Nelle donne il riconoscimento è andato a Emma Silvestri, allenata da Patrizia Bruni ed Anna Mancini e sicuramente l’atleta femminile più talentuosa della nostra città , due volte campionessa regionale nella corsa campestre e nei 1000 metri, oramai proiettata nel firmamento nazionale del mezzofondo.

Momento speciale di premiazione delle due icone dell’atletica sambenedettese vincitori nel complesso di ben 13 titoli nazionali dal 2007 ad oggi: Enrica Cipolloni, quest’anno vice campionessa italiana di salto in alto indoor ( allenata dal Professore Francesco Butteri che per l’occasione è stato premiato dal Presidente Fidal Scorzoso con il prestigioso riconoscimento de “La Quecia d’oro”) e John Mark Nalocca, Campione Italiano universitario dei 110 metri ad ostacoli. I due atleti militano in gruppi sportivi militari ma appartengono al movimento della Collection .

Sul palco anche i migliori atleti ed atlete delle altre categorie tra cui Rebecca Dondoni, Teodora Ricci, Lara Maria Viola, Jacopo Spinozzi, Alessia Marinucci, Luca D’Ottavio, Andrea Pacitto, Valeria Marcozzi, Elena Bruni, Daniele Corazza, Vittorio Santori, Jennifer Massaccisi, Cristian Magno e Marco Ripani.

Il Galà 2013 ha anche riservato una grande novità : la nascita della squadra Master della Collection Atletica Sambenedettese che vedrà il coinvolgimento anche di alcuni prestigiosi atleti provenienti dall’Atletica Torrione, gloriosa società che si è recentemente sciolta ed annovererà tra gli iscritti alcune delle vecchie glorie dell’atletica sambenedettese, tra cui VINICIO RUGGIERI, Vice Presidente della Collection Atletica Sambenedettese ed eletto alcuni anni fa migliore atleta sambenedettese di tutti i tempi .

Una serie di successi resi possibili dall’impegno della società, con il team manager Roberto Moscatelli e la coordinatrice tecnica Maria Teresa Morelli, insieme a Cristian Magno, Anna Mancini, Giuseppe Giorgini, Adalgisa Vecchiola, Patrizia Bruni, Ilaria Narcisi ed il Professore Francesco Butteri che compongono lo staff tecnico ed anche grazie al fondamentale contributo dei main sponsor sponsor Tecno.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 168 volte, 1 oggi)