SAN BENEDETTO DEL TRONTO – E’ spirato nella mattinata del 9 gennaio, all’ospedale di San Benedetto, Francesco Ratta, 75 anni, storica figura della marineria nostrana. Era ricoverato al Madonna del Soccorso da alcuni giorni per controlli dopo un malore che sfortunatamente si è aggravato fino al decesso. Un vero simbolo del porto sambenedettese, aveva aperto contro tante avversità il primo stabilimento di miticoltura. Nel 1970 fu in prima linea nelle proteste per il recupero del Rodi e scrisse lui sullo striscione la famosa frase “I marinai valgono più delle navi”.

Ultimamente lavorava a Sebenico come consulente di un’azienda ittica e si trovava in città per le vacanze natalizie. Ne piangono la scomparsa, la moglie Carmela e i figli Otello, Maria e Daniela. I funerali saranno celebrati il 10 gennaio, alle 15, a Cupra Marittima nel Duomo di San Basso.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.668 volte, 1 oggi)