TABELLINO DI CASTELFIDARDO-GROTTAMMARE 0-0
CASTELFIDARDO: Loris Cantarini, Belelli, Riste’ (59’Romanski), Bacchiocchi, Ortolani, Marconi, Tassi, Ruben Carboni (71’Ciccioli), Elia Donzelli, Scoppa (59′ Machì) e Sbarbati. A disposizione: Giampieri, Doda,Taddei e Fermani. Allenatore: Roberto Mobili.
GROTTAMMARE: Beni, Lombardo, Pergolizzi, Giallonardo (96), Dion Gibbs, De Palma, Alessandrini (97)-(89’Francesco La Grassa 94), Berardini, Mastrojanni, De Cesare e Iachini. A disposizione: Ripa, Egidi (96), Spinelli (94), Matteo Cameli (95), Andrea Cameli (97) e Di Paola (94). Allenatore: Luigi Zaini.
Arbitro: Giampiero Rossetti di Jesi coadiuvato dagli assistenti: Jacopo Bregoli di Fermo e Stefano Coppelli anch’esso di Fermo.
Ammoniti: Bacchiocchi (C), Lombardo (G), Ortolani (C) e Romanski (C).
Angoli: 6-4.
Recuperi: 2’+2′.
Spettatori: 300 circa
Curiosità: All’andata al Pirani si era imposto il Castelfidardo per 1-5 (2′ autorete di Marconi [G], 19′ Tassi, 38′ e 71’Dell’Aquila, 84′ Carboni, 87’Sbarbati. Al 61’Monaco Di Monaco del Grottammare ha fallito un rigore calciandolo fuori).

CASTELFIDARDO (ANCONA)-Bella prova del Grottammare che riesce a strappare un punto in quel di Castelfidardo contro la formazione, guidata da Mobili, che occupa la seconda posizione in classifica. Soprattutto nel primo tempo i biancocelesti hanno controllato benissimo gli avversari e hanno costruito diverse occasioni da gol.

Nella ripresa i biancoverdi sono andati due volte vicini alla segnatura ma nella prima occasione Berardini, con un intervento da campione, ha tolto la palla a Sbarbati al momento del tiro e nella seconda, Scoppa colpisce Pergolizzi a porta sguarnita. Sul finire del match Alessandrini ha la palla dei tre punti ma il suo tiro si stampa sulla parte alta della traversa con Cantarini che nulla avrebbe potuto. Un altro risultato positivo lontano dal Pirani che fa proseguire la striscia positiva iniziata prima di Natale a Portorecanati.


AZIONI PRIMO TEMPO

2’inizio all’attacco del Castelfidardo che conquista due angoli di fila.
3′ il primo tiro della gara e’ di Mastrojanni con Cantarini che controlla
5 ‘Grande occasione per il Grotta ancora con Mastrojanni che mira l’incrocio ma Cantarini e’ bravo a mandare in angolo
13′ punizione di Donzelli facile per Beni
22′ rimessa di Lombardo, sponda di testa di Mastrojanni per Alessandrini che tira alle stelle
24′ altra grande occasione per Mastrojanni che riceve palla in piena area e si gira ma il pallone sfila sul fondo di pochissimo
27′ tiro di De Cesare che trova la testa di Mastrojanni che devia ma la palla e’ fuori
31′ Tirocross di Mastrojanni parato facilmente
32′ ci prova Iachini, alto
45′ punizione dal limite di Sbarbati che sbatte sulla barriera
47′ dopo due minuti di recupero l’arbitro fischia la fine del primo tempo

AZIONI SECONDO TEMPO
2′ Mastrojanni difende palla al limite e tira ma Cantarini blocca
6′ grande occasione per Sbarbati che sfugge a Giallonardo ed entra in area ma al momento del tiro viene anticipato da campione da Berardini che salva un gol già fatto
11′ clamoroso gol mangiato da Scoppa che a porta vuota colpisce Pergolizzi
13′ cross dalla destra di Belelli per la testa di Sbarbati che manda a fil di palo
21′ ci prova Donzelli da posizione centrale ma Beni para in due tempi
28′ Azione insistita di De Cesare sulla sinistra ma il tiro non è’ dei migliori
37′ grande occasione per il Grottammare: Giallonardo crossa dalla destra trovando tutto solo Alessandrini sul secondo palo che tira di controbalzo ma la palla colpisce la parte alta della traversa ed esce. Dal rinvio sbagliato del portiere si invola Alessandrini ma è bravo Belelli ad anticiparlo
47’dopo due minuti di recupero l’arbitro fischia la fine della gara

Statistiche GROTTAMMARE:
Serie Positiva in corso: 2 risultati utili consecutivi (un successo ed un pareggio)
Vittorie: 5 (Con Trodica, Cagliese, Tolentino, Elpidiense Cascinare e Portorecanati)
Pareggi: 3 (Con Monturanese, Corridonia e Castelfidardo) .
Sconfitte: 10 (Con Castelfidardo, Urbania, Folgore Falerone, Biagio Nazzaro Chiaravalle, Forsempronese, Vismara, Vigor Senigallia, Samb, Pagliare e Montegiorgio).
Gol fatti: 15 (7 in casa e 8 in trasferta) con 9 diversi marcatori: Alessandrini (1), Berardini (1), Matteo Calvaresi (1), De Cesare (1), Ferrara (3), Iachini (1), Lombardo (1), Mastrojanni (1) e Monaco di Monaco (4 di cui 1 su rigore). Ai 9 diversi marcatori biancocelesti va aggiunta l’autorete di Marconi (Castelfidardo) .
Gol subiti: 23 (15 in casa e 8 fuori) . Non subisce gol da 2 gare consecutive: (251 minuti complessivi)
Differenza reti: -8 (15-23)
Capocannoniere: Giuseppe Monaco di Monaco (poi passato alla Folgore Falerone) con 4 gol (di cui 1 su rigore) all’attivo.
Punti interni: 4 (su 8 gare in casa): un successo, un pareggio e 6 ko interni.
Punti esterni:14 (su 10 gare in trasferta): 4 successi, 2 pari e 4 ko esterni.
Espulsioni (di giocatori): 6 (Berardini, Dion Gibbs, Francesco La Grassa, Monaco di Monaco, Quintili e Ripa)
Ammonizioni: 44.
Media inglese: -16

Statistiche CASTELFIDARDO:
Serie Positiva in corso: 3 risultati utili consecutivi (2 successi ed un pareggio).
Vittorie: 11 (Con Grottammare, Cagliese, Biagio Nazzaro Chiaravalle, Tolentino, Vismara, Vigor Senigallia, Pagliare, Portorecanati, Elpidiense, Urbania e Monturanese)
Pareggi: 3 (Con Corridonia, Montegiorgio e Grottammare)
Sconfitte: 4 (Con Forsempronese , Samb, Trodica e Folgore Falerone)
Gol fatti: 30 (18 in casa e 12 in trasferta) con 10 diversi marcatori: Ruben Carboni (2), Dell’Aquila (5), Elia Donzelli (1), Fermani (1), Marconi (1), Ortolani (1), Panti (2) , Sbarbati (7) Simoncelli (3) e Tassi (3). Ai 10 diversi marcatori bianco-verdi va aggiunta l’autorete di Meglio (Vismara).
Gol subiti: 12 (5 in casa e 7 in trasferta).
Differenza reti: +18 (30-12).
Capocannoniere: Lorenzo Sbarbati con 7 gol all’attivo.
Punti interni: 21 (su 10 gare casalinghe) : 6 successi interni, 3 pareggi ed un ko.
Punti esterni: 15 (su 8 gare in trasferta): 5 successi e 3 ko esterni.
Espulsioni (di giocatori): 5 .
Ammonizioni: 45 .
Media inglese: -2.
Il Castelfidardo è una squadra dell’omonimo comune in provincia di Ancona. Neopromossa in Eccellenza (dove è approdata per la 1a volta nella sua storia) avendo vinto il campionato di Promozione Marche Girone A . Vinse anche la finale in gara unica (giocata a Montegiorgio) di Supercoppa di Promozione (giocata tra la vincente del Girone A e quella del Girone B) contro il Montegiorgio battuto 1-3.
Nell’attuale campionato, la formazione di Roberto Mobili (confermato) è seconda in classifica con 36 punti in 18 giornate frutto di 11 successi (1-5 a Grottammare alla 1a Giornata, 3-0 interno con la Cagliese alla 2a, 1-2 a Chiaravalle alla 3a, 1-0 interno col Tolentino alla 4a, 1-2 sul campo del Vismara alla 7a, 5-1 interno con la Vigor Senigallia all’8a, 4-0 interno col Pagliare alla 10a, 0-1 a Portorecanati all’11a, 1-0 interno con l’Elpidiense alla 12a, 0-1 ad Urbania alla 16a e 3-2 interno con la Monturanese alla 17a), 3 pareggi (0-0 interno col Corridonia alla 6a Giornata, 1-1 interno col Montegiorgio alla 14a ed altro 0-0 sempre interno col Grottammare alla 18a) e 4 ko (1-0 a Fossombrone alla 5a giornata, 2-1 sul campo della Samb alla 9a, 1-0 sul campo del Trodica alla 13a e 0-1 interno con la Folgore Falerone alla 15a ).
In Coppa Italia la squadra bianco-verde ha raggiunto la finalissima regionale dove il 22 gennaio affronterà il Montegiorgio (che ha conquistato il trofeo 2 volte ed è alla 4a finale regionale).
I fidardensi hanno passato il 1° turno vincendo il Girone Triangolare 2 con 4 punti pareggiando 1-1 (17′ Cossa [V] su rigore, 39′ Dell’Aquila [C] su rigore) in casa col Vismara e poi espugnando per 0-2 (53′ Sbarbati , 69′ Simoncelli) il campo della Vigor Senigallia.
Nel 2° turno (valevole come semifinali) la squadra di Mobili è stata inserita nel Girone Triangolare 1 con Forsempronese e Tolentino. Nella 1a Giornata del 16 ottobre ha riposato. Il 6 novembre ha superato tra le mura amiche la Forsempronese per 4-2 (10’Coccioli [F], 30’Andrea Marcolini [F], 56’Dell’Aquila, 58’Taddei, 65’Ciccioli e 68’Dell’Aquila). Ed il 27 novembre ha impattato 0-0 a Tolentino approdando in finale grazie alla migliore differenza reti nei confronti dei cremisi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 301 volte, 1 oggi)