Porto d’Ascoli-Loreto 2-1

PORTO D’ASCOLI: Capriotti, Cafini, Errico, Angelini, Grossetti, Oddi, Leopardi, Biancucci (77’ Cipolloni), Di Girolamo (83’ Pelliccioni), Di Lorenzo, Tarli.

A disposizione: Piunti, Virgili, Schiavi, Corradetti De Florio. Allenatore: Filippini.

LORETO: Tomba, Scriboni, Camilletti D (79’ Pigliacampo), Muratori, Ramini, Angeletti (86’ Saraceni), Cardelli, Cotichelli, Ulivello, Garbuglia, Vallorani (74’ Cecchetti).

A disposizione: Strappato, Grottini, Camilletti M. Allenatore: Grilli.

ARBITRO: Bonci di Pesaro.

ASSISTENTI: Camela di Fermo e Gobbi di Macerata.

MARCATORI: 1’ Di Lorenzo, 26’ Di Girolamo, 31’ Garbuglia.

NOTE: Ammoniti: Capriotti, Ramini.

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Attesissimo il suo rientro. Nonostante siano passati poco più di sei mesi, Di Girolamo pare non aver mai avuto quell’infortunio al perone: assist e gol il giusto aperitivo prima dell’abbuffata al novantesimo. Non poteva cominciare nel migliore dei modi il 2014: il Porto d’Ascoli mantiene ben stretta la vetta inanellando contro il Loreto la dodicesima vittoria stagionale, la sesta al Ciarrocchi.

Soltanto 55 secondi dal fischio d’inizio, Di Girolamo crossa di sinistro per Di Lorenzo, in corsa buca i guantoni ti Tomba. All’8’ Angelini su punizione tocca per Tarli che in dal fondo prova a sorprendere Tomba, stavolta blocca. Il Loreto riprende fiato dalla doccia fredda dello svantaggio quando sugli sviluppi di un calcio d’angolo, a pochi passi da Capriotti la mira è imprecisa. Tocca ad Ulivello al 19’ a cercare il pari, la botta termina a lato.

I biancocelesti si rimettono in marcia e al 26’ raddoppiano: sulla corsia di destra, Di Girolamo fa partire un sinistro a pallonetto che sorvola la testa di Tomba depositandosi in rete. Ma al 31’ Garburglia su assist di Cardelli accorcia le distanze facendo perdere l’imbattibilità a Capriotti. Di Lorenzo al 44’ invita Di Girolamo che manca l’appuntamento con il tris.

Nella ripesa le squadre rientrano agguerrite ma senza far male. Apre Di Lorenzo, la cui conclusione è di facile presa per Tomba. Insiste lo stesso attaccante locale al 56’ ma la sfera rotola sul fondo. Gli ospiti tentano di agguantare il pari affidandosi alle prodezze di Vallorani, la cui mira non è perfetta. Al 64’ è Di Lorenzo a prendere l’iniziativa, i gialloverdi ci mettono una pezza.

Vallorani e Garbuglia non si arrendono, le conclusioni si spengono sul fondo. Nei minuti di recupero Di Lorenzo e Coticchelli fanno sussultare, a turno, le rispettive panchine.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 580 volte, 1 oggi)