SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Lo spaccio di droga giovanile è un fatto grave che sta aumentando in maniera preoccupante nel nostro territorio. Le forze dell’ordine sono decise a contrastarlo con controlli e operazioni mirate. A inizio anno, infatti, sono stati fermati e denunciati due giovani di 24 anni in possesso di hashish.

Un ragazzo di origine angolane e residente a Ripatransone è stato bloccato alla stazione di San Benedetto con dieci grammi della sostanza stupefacente. Invece, un ragazzo foggiano residente a Monteprandone, è stato arrestato in Riviera per il possesso illegale di 19 grammi di hashish.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 488 volte, 1 oggi)