SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si è svolta nel pomeriggio del 19 dicembre una nuova riunione della conferenza dei presidenti dei comitati di quartiere cittadini convocata dall’assessore alla partecipazione Luca Spadoni. All’ordine del giorno, la prosecuzione del confronto, già avviato nelle settimane scorse, sull’aggiornamento del regolamento che disciplina l’attività dei Comitati, e in particolare sulla possibilità di ridurre il numero dei quartieri, ora fissato a sedici. A tal proposito, i referenti dei quartieri hanno illustrato i risultati di un incontro tenutosi tra loro nei giorni passati in cui si esprimono dubbi circa la necessità di procedere a un accorpamento di quartieri, soprattutto di quelli che, per ragioni storiche e orografiche, hanno una specifica identità. La proposta emersa è quella di ragionare su accorpamenti di quartieri con popolazione inferiore a mille residenti individuando nei quartieri Salaria, Fosso dei galli ed Europa quelli potenzialmente interessati da tale controllo.

L’assessore Spadoni ha poi ritenuto molto interessante la proposta avanzata dai quartieri di tenere presente anche la suddivisione del territorio comunale tra le varie parrocchie come elemento base di riflessione, da integrare con altri criteri attinenti all’omogeneità territoriale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 174 volte, 1 oggi)