GROTTAMMARE – Erano stati notati strani movimenti nei pressi di uno stabile in via Ischia. Inoltre al primo piano del suddetto manufatto le serrande erano sempre parzialmente abbassate e le luci accese, anche di notte. Per questo la polizia, da novembre, ha cominciato a organizzare dei servizi di appostamento e osservazione per capire quale tipo di attività si svolgesse all’interno. Compiuto tale monitoraggio e costatato un grande afflusso di persone che frequentavano la zona, è stata scoperta una bisca clandestina. Nella notte tra il 6 e 7 dicembre è stata fatta un’irruzione e perquisizione dell’ambiente. Poiché il portoncino d’ingresso era blindato, è stata scelta la possibilità di entrare dalla finestra, tramite l’ausilio dei Vigili del Fuoco. I poliziotti si sono catapultati, appena possibile e cogliendo l’effetto sorpresa, nello stabile. All’interno vi erano due sale da gioco, una piccola e una grande, dove sono state trovate diverse persone giocare alla “concia” con tanto di denaro sul tavolo e classico foglio di carta per le annotazioni delle giocate. Altre persone giocavano con carte da ramino e anche in questo caso erano presenti soldi e fogli per relative annotazioni. I giocatori provenivano da Teramo e Ascoli. Alla fine sono state denunciate quattordici persone per gioco d’azzardo e l’appartamento intero sottoposto a sequestro.  

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.024 volte, 1 oggi)