TERAMO – Sono iniziati i lavori per la messa in sicurezza del versante lungo la provinciale per Pietracamela. Il consolidamento del tratto soggetto a fenomeni di instabilità, soprattutto a monte,  avviene grazie a operai che si arrampicano sulla parete dove verrà sistemata una rete corticale fissata con funi d’acciaio e chiodi lunghi dai tre ai sei metri.

Un intervento altamente specializzato “che non sarebbe certo di competenza della Provincia ma della Regione e dello Stato  – tiene a ribadire l’assessore alla viabilità, Elicio Romandini – visto che siamo di fronte ad un tipico fenomeno di dissesto idrogeologico di versante e che la strada provinciale è il bene danneggiato. Ma senza questi lavori non sarebbe garantita la sicurezza, non potremmo riaprire la strada e oltre ai disagi per la comunità locale dovremmo mettere in conto anche il fallimento della stagione turistica invernale visto che  le festività sono alle porte”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 86 volte, 1 oggi)