SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sul fronte dello stadio Riviera delle Palme spunta una nuova interrogazione a risposta scritta a firma del Popolo della Libertà: “Perché la ditta Busi di Bologna, incaricata in un primo momento per realizzare i lavori al Riviera delle Palme, è stata sostituita dalle ditte Troiani e Ciarrocchi e dalla Decasol?”.

Il centrodestra fa inoltre notare come non sia stato chiarito il motivo per cui il Comune di San Benedetto non abbia svolto alcun controllo sulle operazioni di messa a norma dell’impianto e nella realizzazione dei pannelli fotovoltaici.

Intanto, venerdì sera la Commissione d’inchiesta sull’argomento non s’è svolta per il mancato raggiungimento del numero legale. “Mi auguro ci sia stata buona fede – commenta il presidente Pierluigi Tassotti – spero che l’episodio non si ripeta”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 645 volte, 1 oggi)