SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il mercato rossoblu è ufficialmente aperto. Varriale, De Rosa, Demi, Bacchiocchi e Bottone lasciano la Samb. Nonostante i nomi dei giocatori in uscita fossero chiari da diverse settimane, il club rivierasco ha atteso, per prassi, il momento più consono per rivelarli.

“Scelta difficile ma doverosa – ha commentato mister Mosconi – Ci abbiamo pensato moltissimo e alla fine abbiamo deciso che sarebbe stato giusto così. Se lo abbiamo fatto è anche per dare a questi giovani giocatori la possibilità di potersi esprimere in altri club. Tutti hanno diritto di giocare e qui sarebbero stati inutilizzati”.

A fargli eco il direttore sportivo Alvaro Arcipreti: “Decisione presa con rammarico. Abbiamo una rosa numerosa che deve essere ridotta. Queste partenze consentiranno a dare spazio a chi si è potuto mettere poco in luce. Questa squadra è stata fatta in fretta e ora dobbiamo fare le cose per bene. Al momento le assenze verranno sopperite dall’ arrivo di un paio di giocatori della Juniores”.

Smentita categoricamente, inoltre, la notizia apparsa qualche giorno fa sul quotidiano online www.perugia24.net secondo cui, per motivi di budget, il club rossoblu avrebbe avuto l’ intenzione di cedere Tozzi Borsoi. Sull’attaccante il ds non ha dubbi: “Resterà alla Samb anche perché la nostra intenzione è quella di vincere il campionato”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.393 volte, 1 oggi)