GROTTAMMARE – “Criticità sociali”: così il capogruppo del Pdl nel consiglio comunale di Grottammare, Lorenzo Vesperini, si esprime in merito alla presentazione della Tares e dell’Imu da parte dell’amministrazione comunale: “Non si è tenuto conto della disparità che va a colpire alcune categorie e famiglie, utilizzando gli sgravi non come ossigeno per le categorie più penalizzate, ma uniformando i parametri della vecchia tassa con la nuova”.

“Non è l’unica strada percorribile – continua – la parte politica dovrebbe dare quella spinta nel cercare aggiustamenti e proposte utili a rendere le tasse eque e agevolando quelle fasce che per causa di forza maggiore vertono in una situazione di profonda emergenza. Durante il consiglio proponevo una serie di alternative che non ponevano gli sgravi per gli stagionali fini a se stessi, ma utili a sostenere una proposta di incentivazione per nuove assunzioni oppure lanciare il compostaggio, proponendo il rifiuto non più come spesa ma addirittura come risorsa”.
“Denuncio con profondo rammarico le proposte formulate nella Tares presentate 48 ore prima del consiglio: decisione maturata dalla maggioranza come frutto del pareggio del costo dello smaltimento e non rapportato alle emergenze lavorative e sociali discusse tra le parti con proposte di sgravio che aiutino a non pagare il doppio se non il triplo del vecchio tributo. Ritengo inique le esenzioni verso le associazioni con scopo sociale, culturale, sportivo ecc. che invece di svolgere attività sociali svolgono in contemporanea attività commerciali senza pagare nulla alle casse comunali: oggi a gran voce ho richiesto la regolarizzazione di tutte quelle attività che fino ad oggi non avevano mai versato un euro per la tassa sui rifiuti.
Non condivido l’aumento dell’Imu al solo fine di bilancio, ma riconoscendo lo sforzo ulteriore al cittadino, chiediamo a gran voce di investire e sorregere con l’aumento della stessa imposta il settore sociale” conclude.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 268 volte, 1 oggi)