GROTTAMMARE – Martedì 3 dicembre presso la Sala Kursaal di Grottammare, alle ore 21.15, sarà proiettato uno dei capolavori del regista americano John Cassavetes: “Una Moglie”. Il film racconta la storia della casalinga Mabel, sposata a Nick Longhetti, titolare di una impresa di sterro, madre di tre bambini. Mabel entra in depressione e passa sei mesi in una clinica psichiatrica dalla quale esce pronta a riprendere il suo ruolo di moglie e madre subalterna e suggestionabile, ma cambiata. Nel frattempo è cambiato anche il marito. Grande film d’amore e di follia, sulla follia come differenza e rivolta. Importante film sul malessere della società americana vista attraverso la famiglia e la coppia (etnicamente disparata: lui plebeo italoamericano, lei yankee di origine svedese). La parte che precede il finale “lieto” (ma problematico) è di straordinaria forza emotiva tra il tenero e il feroce. Rowlands e Falk fuori dal comune. Se ne accorsero persino a Hollywood, dove J. Cassavetes autore è sempre stato sottovalutato: 2 nomination agli Oscar per la regia e la Rowlands. Un film da non perdere con una Rowlands ai suoi massimi livelli.

L’ingresso è gratuito con la tessera F.I.C. 2013-2014 che al costo di soli 10 euro offrirà l’iscrizione all’Associazione Blow Up e l’accesso libero a tutte le iniziative (più di 30) della stagione fino ad aprile.

programma completo: https://sites.google.com/site/associazioneblowup/

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 94 volte, 1 oggi)