SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sabato 30 novembre sarà la giornata nazionale della Colletta Alimentare. La lodevole iniziativa, giunta ormai alla sua 17° edizione, vedrà la partecipazione di circa 1800 volontari nella Provincia di Ascoli Piceno, mentre saranno circa 60 i supermercati della provincia di Ascoli Piceno pronti ad accogliere al loro interno gli operatori del Banco Alimentare addetti alla raccolta dei generi di prima necessità destinati ai più bisognosi.

La colletta, evento cui spesso si dà ampio risalto, non è però che “una parte delle attività caritatevoli in cui è impegnato per tutto l’anno il Banco Alimentare” ha spiegato Massimiliano Di Paolo presidente della Compagnia delle Opere Marche sud, organizzazione senza scopo di lucro associata al Banco Alimentare nell’organizzazione dell’appuntamento annuale.

Per il secondo anno consecutivo l’iniziativa si potrà avvalere della collaborazione dei detenuti del carcere di Marino del Tronto i quali saranno coinvolti a tutto tondo nell’opera di raccolta e smistamento dei prodotti.

Grazie all’accordo stilato tra la struttura penitenziaria e il Banco Alimentare quindi, la giornata del 30 novembre assume un significato ancor più denso visto che concorrerà al reinserimento sociale dei detenuti in piena sintonia con i fini rieducativi che la pena deve avere in accordo con il nostro ordinamento. I detenuti inoltre “da emarginati potranno diventare una risorsa concreta e funzionale per la nostra comunità” ha spiegato Lucia Di Feliciantonio, direttrice del carcere ascolano.

Lo scorso anno sono state raccolte, grazie anche alle 51 attività commerciali che hanno aderito alla Giornata, oltre 33 tonnellate di alimenti a lunga conservazione destinati alle fasce di popolazione più disagiate. Da quest’anno l’appuntamento si arricchisce inoltre della partecipazione dell’Esercito Italiano che metterà a disposizione 3 camion con relativi autisti per lo spostamento materiale dei beni dai centri di raccolta a quelli di stoccaggio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 211 volte, 1 oggi)