ACQUAVIVA PICENA – Coinvolgere la cittadinanza nella gestione del territorio come priorità: dopo il regolamento dei comitati di quartieri l’amministrazione di Acquaviva Picena ha approvato in consiglio comunale il regolamento relativo alla manutenzione del verde pubblico, che mira a sviluppare un rapporto di collaborazione tra soggetti pubblici e privati volto al rispetto e alla salvaguardia dell’ambiente urbano.

La volontà principale è quella di ridurre i costi di gestione delle aree interessate rendendole disponibili a diversi soggetti anche a fini pubblicitari. Le richieste di assegnazione saranno prese in considerazione dalla giunta comunale per valutarne l’ammissibilità e l’idoneità a portare a termine gli interventi concordati sulla base degli accordi stipulati. All’interno del regolamento saranno indicati anche tutti i comportamenti da non assumere e le sanzioni relative alla loro violazione.

Questa la lista delle aree alle quali sarà applicato il regolamento:
1) lottizzazione Conca degli Ulivi, aree di verde pubblico V2;
2) zona industriale Car – Conziap, tutte le aree di verde esistenti;
3) lottizzazione Collevalle, tutte le aree di verde dislocate lungo via A. Manzoni, via D. Alighieri e la S.P. n. 1, Rosso Piceno Superiore;
4) ex lottizzazione Pretare, area di verde posta lungo via Falcone;
5) ex lottizzazioni Lamponi e Fontemercato, area compresa tra via Abbadetta e via Carlo Alberto dalla Chiesa.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 480 volte, 1 oggi)