GROTTAMMARE – Sul tema della partecipazione e della ristrutturazione del vecchio ospedale del Paese Alto di Grottammare, dopo i due articoli precedentemente pubblicati (qui a nome di “cittadini del Paese Alto”, qui la risposta del sindaco Enrico Piergallini), ecco la replica di Dante Fabbioni. A tal proposito RivieraOggi.it si rende disponibile per un confronto sia pubblico che giornalistico per chiarire le divergenze sul merito della questione.

Gentile Sindaco
Leggiamo con stupore le tue affermazioni riguardanti l’intervento di ristrutturazione del vecchio ospedale nel Paese Alto. Nell’assemblea pubblica del 14 novembre l’argomento relativo alla ristrutturazione del vecchio ospedale non è stata posta in discussione; hai solo comunicato che l’Amministrazione aveva avviato le procedure per dare esecuzione all’opera progettata. Fine quindi di ogni possibile discussione.

Non credo invece che tu abbia dimenticato la contrarietà al tuo progetto da noi espressa in occasione dell’incontro avuto con i cittadini del Paese Alto presso la canonica della chiesa di Sant’Agostino. Né credo che tu abbia dimenticato la comunicazione scritta e firmata che ti abbiamo successivamente inoltrato per ribadire le nostre ragioni di contrarietà. In ogni caso, visto che non risulta che ci sia mai stata una discussione pubblica avente come oggetto questo specifico argomento, ti invito a convocarne una apposita su questo tema per discuterne e verificare qual è l’orientamento dei cittadini.

Apprendo infine con soddisfazione che il tuo progetto “non aumenta di un centimetro” la dimensione dell’edificio esistente. In effetti ti dobbiamo essere grati perché hai evitato di costruirci anche una nuova schiera di palazzine, come vi è già capitato di far fare, qualche anno fa, nella zona nord del Paese Alto, a ridosso delle mura medioevali.
In attesa dell’assemblea pubblica sul tema, porgo cordiali saluti

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 315 volte, 1 oggi)