SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Grave incidente avvenuto attorno alle 10.45 a San Benedetto, in via Sgambati, all’altezza dell’incrocio con via Matilde Serao, nella zona compresa tra viale dello Sport e il lungomare. Morto un ciclista di 52 anni di Martinsicuro, Maurizio Foglia, idraulico, sposato con figli, e gravissimo un suo compagno, Fabrizio Cecchini, 30 anni, operaio a Martinsicuro.

Dalle prime ricostruzioni sembra che il gruppo di ciclisti, che muoveva in direzione sud, si sia disunito per evitare una buca nella strada e in questo movimento si sarebbero toccati alcuni ciclisti. Uno sarebbe finito contro la recinzione che delimita la ferrovia mentre S.M. avrebbe invaso la corsia opposta dalla quale arrivava una Range Rover alla cui guida c’era una ragazza che non avrebbe potuto evitarlo e che lo ha colpito in pieno.

“La ragazza era disperata e sotto choc – ci ha detto un cittadino sambenedettese che era in transito in via Sgambati pochi minuti dopo che accadesse l’incidente – Piangeva e diceva di non avere colpa, di non aver potuto far nulla perché il ciclista è piombato nella sua corsia all’improvviso. Diceva anche che procedeva ad andatura moderata”.

Presto ulteriori aggiornamenti.

ORE 13:15 Fabrizio Cecchini è all’ospedale di San Benedetto: al momento è cosciente ma non viene trasportato ad Ancona per evitare ulteriori stress. Ha incontrato anche i genitori.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 28.577 volte, 1 oggi)