GROTTAMMARE – Momenti di tensione nell’antica abitazione di fronte al centro commerciale L’Orologio. Nella mattinata del 21 novembre, intorno alle 10.30, è scattato l’allarme incendio all’interno della casa. È stato visto uscire dal fumo dalle finestre e sono stati tempestivamente chiamati i Vigili del Fuoco che hanno trovato in fiamme un materasso. Molto probabilmente di proprietà di barboni e clandestini che si erano intrufolati. Non è la prima volta che accade, il Comune, proprietario della casa aveva fatto recintare e bloccato l’acceso murando porte e finestre con grandi tavole di legno. Quest’ultime però sono state scardinate e gli intrusi hanno trovato riparo. Ambiente degradante con immondizia ovunque, materassi a terra, bottiglie di vino ancora piene e avanzi di cibo.

I pompieri hanno poi chiamato i carabinieri che, a loro volta, hanno chiamato gli operai dell’ufficio manutenzioni di Grottammare, per liberare completamente l’antica casa colonica e sbarrare nuovamente gli ingressi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 621 volte, 1 oggi)