SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si è appena conclusa una settimana di allenamenti in vista della prossima giornata di campionato che vedrà impegnate Samb e Urbania.

“Abbiamo lavorato molto e bene in questi giorni – ha commentato mister Mosconi – Dobbiamo assolutamente vincere e recuperare il percorso parzialmente interrotto contro il Trodica”. Domenica i rossoblu saranno chiamati a superare una prova difficile contro un avversario che giungerà al Riviera delle Palme senza il timore di dover perdere qualcosa.

L’ultima volta che i due club si sono incontrati risale alla stagione 2009/2010 quando gli undici di Ottavio Palladini batterono in casa la compagine pesarese per un risultato di 2-0 grazie alle reti di Pulcini e D’Angelo. Anche questa volta, a distanza di tre anni, la Samb tenterà di replicare la buona prestazione di allora allo scopo di preservare il primato in classifica. 

La formazione di mister Ceccarelli, tuttavia, non si troverà impreparata: “E’ ben organizzata tatticamente – ha proseguito il tecnico rossoblu – La conosco e l’ho vista giocare. E’ veloce, sbarazzina, ha molta voglia e non sarà di certo una passeggiata batterla”.

Per la gara di domani le intenzioni di Mosconi risultano piuttosto chiare nonostante siano due le opzioni che nel corso di queste ore verranno valutate per il centrocampo: in assenza di Zebi, infatti, il tecnico potrebbe inserire De Rosa affiancato da Baldinini e Traini oppure impiegare Traini nel vertice basso e confermare Baldinini e Fedeli nel ruolo di mezzale. Soluzione, quest’ultima, del tutto nuova ma che potrebbe rivelarsi addirittura più incisiva della prima. La scelta, ad ogni modo, andrà a cadere sull’economia dei 95 minuti

Un piccolissimo infortunio ha colpito Amaranti durante il lavoro di rifinitura ma, a detta del mister, non sarà nulla che gli vieterà di essere in campo.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 408 volte, 1 oggi)