ALBA ADRIATICA – Nel corso di mirati servizi volti a contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti gli agenti della Squadra Mobile hanno tratto in arresto, ad Alba Adriatica, D.G.D, un 29enne disoccupato del posto, per detenzione a fine di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo già da qualche giorno era tenuto sotto controllo perché sospettato di rifornire numerosi tossicodipendenti della zona.

Nel corso della perquisizione il giovane è stato trovato in possesso di tre involucri in cellophane, , mentre la contestuale perquisizione dell’appartamento ha consentito di rinvenire, in un mobiletto del bagno, un bilancino di precisione. Ultimate le formalità di rito in Questura, l’uomo è stato rinchiuso nella Casa Circondariale di Castrogno.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 360 volte, 1 oggi)