ASCOLI PICENO – Si respira aria di Europa in Provincia, grazie alla recente attivazione del portale EuropAs, una sorta di passaporto digitale della città in ambito comunitario, necessario per fornire ai giovani una opportunità di inserirsi in un percorso formativo teso alla creazione di profili specializzati nel web.

Digitando www.europas-ap.eu sarà possibile trovare una rapida guida alle istituzioni europee, con finestre tematiche dedicate al 2013 quale Anno Europeo dei cittadini e al Fondo Sociale Europeo, o ancora si potrà partecipare alle discussioni dell’apposito forum e rimanere aggiornati con i servizi della web tv.

Aver approvato questo progetto rappresenta un motivo di vanto per la Provincia, tra le poche in Italia che hanno a disposizione un ufficio Eurodesk con sede a San Benedetto, la quale intende con tali strumenti stimolare la partecipazione dei giovani alla vita istituzionale e sociale del proprio territorio, come dichiarato dall’assessore Piunti.

L’iniziativa, dal titolo “EuropAs – Passaporto Digitale di Ascoli in Europa”, che ha visto la collaborazione attiva di Fly Communication, Dimensione Ascoli e Ascoli da Vivere e la promozione della Provincia insieme con il Comune di Ascoli e il Consorzio Universitario Piceno, è stata finanziata grazie ai fondi del bando “Azione Province Giovani

Coloro che fossero intenzionati a pubblicare materiale sul portale dovranno rivolgersi all’associazione “Ascoli da vivere” all’indirizzo mail info@ascolidavivere.it.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 146 volte, 1 oggi)