di Sara Paoloni

GROTTAMMARE – Quanto è magico entrare in un teatro e vedere spegnersi le luci? E a Grottammare questa magia, per la stagione 2013-14, ha un nome: “Inventario di stagione”, perché il cartellone teatrale, come un inventario, si propone di ordinare quel che c’è secondo la propria natura: i palcoscenici, le risorse, i desideri, le menti, i talenti, insomma inclinazioni e declinazioni di teatro.

Il programma teatrale si svilupperà in otto spettacoli, di cui sei in abbonamento e due ad ingresso gratuito.

Gli spettacoli prenderanno vita sia nel teatro dell’Arancio sia in quello delle Energie, con quattro appuntamenti ciascuno.

Si parte sabato 16 novembre alle 17:30 nel teatro dell’Arancio con un’incontro a cura di Gino Troli con lo scrittore e scienziato Edoardo Boncinelli. A seguire, saranno tanti i nomi illustri che si susseguiranno fino a giovedì 10 aprile, come Dacia Maraini, Corrado Augias, Lina Job Wertmuller, Vito Mancuso, Piera Degli Esposti, Ottavia Piccolo, Edoardo Siravo .

Appuntamenti da non perdere con prezzi anticrisi, come ha detto il sindaco di Grottammare , il costo dei biglietti infatti partirà da un minimo di 12 euro a un massimo di 17, quello degli abbonamenti da un minimo di 50 euro ad un massimo di 70.

Un bravo attore non fa mai la sua entrata prima che il teatro sia pieno, quindi l’invito è ad accorrere numerosi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 324 volte, 1 oggi)