SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sono momentaneamente bloccati i lavori per la costruzione dell’edificio in Piazza Kolbe, chiamato ad ospitare al primo piano la nuova sede della Polizia Municipale.

Un problema dall’importo di 100 mila euro, ovvero la somma necessaria per spostare la cabina Enel, attualmente situata laddove dovrebbe sorgere lo spogliatoio dei vigili. La paralisi nasce dal fatto che il Comune non è momentaneamente in possesso di quella cifra. Ecco allora che la questione riapproderà in Consiglio Comunale martedì prossimo, con l’assise sarà chiamata a votare un cambio di destinazione. Dal direzionale-commerciale si passerà ad una parte ad uso residenziale. Stratagemma che permetterà di rinunciare ai parcheggi interrati (circa 220 metri quadrati), con conseguente risparmio da parte dell’impresa, che quindi potrà finanziare l’opera.

Il precedente progetto aveva ottenuto il via libera del Comitato di Quartiere, dopo settimane di polemiche e critiche all’amministrazione. Ci si domanda a questo punto quale sarà la reazione dei residenti di fronte alle future modifiche.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.191 volte, 1 oggi)