GROTTAMMARE – Un’altra morte causata dall’utilizzo di droga. Non ce l’ha fatta la donna di 42 anni trovata il 9 novembre in fin di vita nel suo appartamento del paese alto. M. S. era stata soccorsa dal 118 dopo aver accusato un forte malore, probabilmente conseguenza di un’overdose. Il 13 novembre è spirata nel reparto di rianimazione del Madonna del Soccorso di San Benedetto.

I medici, che l’avevano tenuta sotto stretto monitoraggio per tutte le ore successive al ricovero, avevano capito immediatamente la gravità della situazione. Il blocco respiratorio non era arrivato al punto di fermare definitivamente il cuore ma aveva compromesso seriamente quasi tutte le funzioni cerebrali. Le speranze di una possibile ripresa sono andate a perdersi nelle ore che passavano fino ad azzerarsi completamente.

La donna era originaria di Napoli ma risedeva da diverso tempo nella cittadina grottammarese.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.056 volte, 1 oggi)