VALLE CASTELLANA – La situazione si complica nel Comune abruzzese di Valle Castellana. Sulle strade provinciali la situazione è drammatica, si contano oltre 25 frane. Le piogge incessanti e la scarsa manutenzione stanno creando un enorme disagio alla popolazione. Il fiume Castellano si è innalzato pericolosamente.

La SP 48 Valle Castellana-Pietralta è rimasta chiusa per molte ore a causa di una frana di alberi e fango, poi, nella tarda notte tra il 12 e il 13 novembre è stata riaperta grazie al volenteroso intervento dei fratelli Giovannini Simone e Andrea coadiuvati dall’assessore Comunale Giusi Giovannini. La SP 49, invece, che conduce ad Ascoli Piceno è chiusa da oltre 30 ore, la situazione peggiore si registra nel tratto di strada .

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 495 volte, 1 oggi)