Riviera Samb Volley vs Videx Summers Beach 1-3 (23-25, 18-25, 25-22, 21-25)

Riviera Samb volley: Colli 12, Campagnani 10, Petrangeli 10, Fares 10, Pulcini 1, Pellei 9, Scartozzi (L); Oddi 1, Netti 9; n.e. Parolo (K), Di Tommaso, Vaerini, , Cameli (L2).

All. Mattioli, 2°all. Sbernini

Videx Summers Beach: Pompozzi, Peroni, Perini (k), Silenzi, Finucci, Viola, Mercuri V. (L); Mercuri M; n.e. Nicolini, Ferretti, Benedetti, Santori.

All. Cruciani

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Prestazione in generale sotto al di sotto delle possibilità del combo rivierasco, punteggiata di errori e vuoti. L’ avvio gara dei rossoblù è convincente, Mattioli manda in campo Pulcini-Petrangeli, Campagnani-Pellei, Colli-Fares, Scartozzi. Pulcini gestisce bene i suoi attaccanti tutti in palla; un po´ dimenticato Fares al centro, per il resto affidabile e puntuale Campagnani, Pellei sforna colpi, presenti Colli e Petrangeli. E´ così che la Mediterraneo Moda si ritrova, meritatamente, in vantaggio 17-10, prima di cadere in un baratro che riporta gli ospiti sul 19 pari,, ed immediatamente dopo avanti di una lunghezza per un muro su Campagnani. Mattioli si affida a Oddi in regia, che rileva Pulcini; un contrattacco vincente di Pellei, vale il controsorpasso; nel rush finale, è il muro che fa la differenza: due errori per i rossoblù, un muro vincente per la Videx sul primo tempo di Colli. Chiude un servizio a scendere che sorprende la ricezione sambenedettese: Servigliano si impone 25-23.

Il secondo set è più lineare: gli ospiti conquistano subito un discreto vantaggio, e lo mantengono per tutto il parziale, allungando nella fase centrale. Sale Fares, più servito e attento a muro, scendono Colli e Campagnani. Senza sorprese, la frazione si conclude sul 25-18 Videx.

Rocambolesco l´andamento di terzo e quarto set. Mattioli inserisce Netti per Pellei, conferma il resto del sestetto; parte bene la Samb, che però si fa riacciuffare e superare, si tenta la carta Oddi per Pulcini, la Videx allunga, 15-19. La strada dell´incontro sembra pendere definitivamente dalla parte ospite, i rossoblù non ci stanno. Netti – positivo il suo ingresso – dà la scossa, la squadra cresce, e, nella fase finale, salgono in cattedra i centrali. Quattro i punti di Fares – primo tempo e tre servizi vincenti consecutivi che valgono il sorpasso -, tre di Colli – free ball ad abbattere il libero avversario e i due cambi palla finali.

Si va al quarto, S.Benedetto conferma il sestetto che ha chiuso il terzo parziale; l´effetto, però, non è lo stesso, con Servigliano che agevolmente fugge sino all´11-19. Partita chiusa, questa volta? Neanche a dirlo: blackout ospite sulla P1 (saranno 12 gli errori punto nel set per la VIdex), la Riviera Samb insegue e si porta 19-20, il pareggio sfuma per un errore al servizio di Colli in un momento importante; nonostante questo, la formazione di casa trova l´impatto sul 21-21; poi, proprio nel momento in cui l´inerzia sembra maggiormente a favore, capitola, lasciando via libera agli avversari e mostrando nuovamente carenze decisive nel fondamentale del muro. Come nel primo set, scrive la parola fine un errore in ricezione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 258 volte, 1 oggi)