SANTA MARIA APPARENTE – Dopo circa un mese e mezzo, la Tecno riassapora il gusto della vittoria, conquistandola sul campo del San Crispino Juventina in un match fondamentale in ottica salvezza.

Una Tecno ancora convalescente da vita ad una partita tecnicamente non godibilissima, dove l’importante è fare punti. Il primo tempo equilibrato vede i padroni di casa portarsi sempre in vantaggio per esser poi essere ripresi prima da Vignoli, poi da Talamonti su calcio di punizione. Nella ripresa i rivieraschi pigiano sull’acceleratore, trovando il vantaggio con Vignoli, bravo a sfruttare la corta respinta del portiere avversario su tiro velenoso di Fanesi. Gli assalti dei maceratesi sono sterili e non producono grossi grattacapi a Pompei, ben difeso da Talamonti & C. La Tecno riesce anche ad allungare, ancora grazie a Vignoli, complice un’indecisione del portiere biancoblu. Per l’avanti rossoblù una bella tripletta, a coronamento di un buon periodo di forma che lo sta riportando ai livelli di qualche anno fa.

Prossimo impegno per i ragazzi di mister Trovarelli contro il fanalino di coda Montegranarese, venerdì 15 novembre.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 156 volte, 1 oggi)