TABELLINO DI GROTTAMMARE-CORRIDONIA 1-1
GROTTAMMARE: Marinelli (46’Ripa), Egidi (96), Monaco, Matteo Calvaresi (95), Dion Gibbs, Spinelli (94), Ferrara (66’Giallonardo 96), Berardini, Marozzi, De Cesare (74’Alessandrini 97) e D’Ippolito. A disposizione: Francesco La Grassa (94), Andrea Cameli (97), Matteo Cameli (95) e Luzi (95). Allenatore: Pietro Zaini (al posto dello squalificato Luigi Zaini)
CORRIDONIA: Mosciatti, Maurizi, Taglioni (92’Guermandi), Ciurlia, Baleani, Petti, Zancocchia, Andrea Cartechini (80’Marcatili), Francioni, Marani (72’Silvestri) e Minella. A disposizione: Carusi, Fusari, Offidani e Mariucci. Allenatore: Emiliano Da Col
Arbitro: Filippo Pirani di Jesi . Assistenti: Massimiliano Rossi di Jesi e Marco Santarelli di Ancona.
Reti: 25’ Ferrara (G), 35’ Minella (C)
Ammoniti: Baleani (C), Ciurlia (C) e Dion Gibbs (G).
Angoli: 4-2.
Recuperi: 0’+2’.
Spettatori: 150 circa.
La scorsa stagione al Pirani era finita 2-2 (55′ Taglioni [C], 71′ Alessio Capenti [C], 72′ed 86′ Rosa [G]).

GROTTAMMARE-Primo pareggio (il 2° complessivo) stagionale al “Pirani” per il Grottammare che non va oltre l’1-1 contro il Corridonia (che veniva da 2 ko consecutivi). I biancocelesti recuperano De Cesare e Giallonardo ma non Monaco Di Monaco e Balestra. In panchina siede l’allenatore in seconda Pietro Zaini dopo la squalifica di suo fratello Luigi. Il risultato viene fissato nella prima frazione di gioco: al 25′ strepitosa azione lungo l’out di sinistra di Marozzi che semina avversari prima di servire un assist al bacio a Giuseppe Ferrara che, appostato al centro dell’area, non deve far altro che spingere la palla in rete.
Per lui terzo centro stagionale e aggancio in vetta ai bomber biancocelesti all’altro Giuseppe: Monaco Di Monaco.
Trascorrono dieci minuti e arriva il pari degli ospiti con l’argentino Minella (al 1° centro stagionale) che finalizza alla perfezione una veloce azione rossoverde battendo Marinelli con un tocco all’angolino.
Nella ripresa rimane negli spogliatoi Marinelli per un guaio muscolare e fa il suo esordio in campionato Ripa. Al 5′ viene annullato un gol di Francioni per offiside dello stesso attaccante poi, al 19′, Minella manda incredibilmente fuori a porta sguarnita. L’ultima emozione la regala Marozzi che, in pieno recupero, si gira al limite dell’area ma il pallone finisce sul fondo chiudendo le ostilità. Per il Grottammare un punto che muove la classifica in attesa di recuperare tutti gli effettivi e di tempi migliori.

AZIONI PRIMO TEMPO

5’ tiro di Monaco da fuori area che non impensierisce minimamente Mosciatti
10’ Cross pericolosissimo di Cartechini con Marinelli che è costretto ad uscire di piede per anticipare gli avanti rossoverdi
13’ brivido per la difesa biancoceleste con Berardini che sbroglia effettuando un retropassaggio che costringe Marinelli al tuffo per evitare l’angolo
16’ Francioni conquista palla al limite, si gira e tira di prima intenzione con la palla che finisce vicino al palo di Marinelli
18’ Ferrara crossa dalla destra dove non arrivano di un soffio in mezzo all’area sia Marozzi che D’Ippolito
21’ Minella viene lanciato in contropiede da Francioni ma entrato in area è bravo Marinelli ad uscire con il tempismo giusto e ad anticipare il numero 11 ospite.
25’ Strepitosa azione di Marozzi sulla sinistra che si beve due difensori e la crossa dentro dove Ferrara insacca a porta vuota.
29’ Grottammare vicino al raddoppio: D’ippolito conquista palla a centrocampo e corre lungo la fascia sinistra, dribblato un avversario tira in diagonale ma il tiro è fuori di pochissimo
33’ tiro ciabattato di Marani ben bloccato da Marinelli
35’ pareggio del Corridonia, azione velocissima ospite con l’argentino Minella che riceve palla in area e in diagonale mette all’angolino basso.
38’ cross pericolosissimo di Zancocchia per Francioni che anticipa tutti di testa ma il pallone va sul fondo
41’ angolo di De Cesare per la testa di Gibbs che non inquadra la porta
41’ ancora Marozzi che se ne va in dribbling e nei pressi dell’area piccola spara in diagonale sul primo palo ma colpisce la parte esterna della rete.
44’ Ciurlia prova il tiro della domenica provandoci dai 40 metri ma il pallone finisce di poco fuori con Marinelli che sembrava battuto.
45’ dopo neanche un minuto di gioco l’arbitro fischia la fine del primo tempo.

AZIONI SECONDO TEMPO
2’ Taglioni crossa dalla tre quarti con Gibbs che anticipa di testa Minella ben appostato al centro dell’area
5’ gol annullato a Francioni di testa per offside dello stesso attaccante del Corridonia
6’ pericoloso cross di Francioni con Ripa che esce ed anticipa Minella
14’ punizione di Marani che spara in blocca a Ripa
19’ clamorosa occasione da gol per il Corridonia: Zancocchia crossa in area, Francioni non ci arriva e sul secondo palo Minella sbaglia a porta vuota mandando incredibilmente fuori.
34’ Egidi salva su Minella pronto alla battuta verso la porta
46’ l’ultima occasione è per Marozzi che riceve palla al limite e si gira ma il pallone sibila vicino al palo e finisce sul fondo.
47’ dopo due minuti di gioco l’arbitro fischia la fine dell’incontro.

Programma 10a giornata d’andata Eccellenza Marche di domenica 10 novembre 2013 ore 14,30:
Cagliese-Forsempronese
Castelfidardo-Pagliare
Folgore Falerone Montegranaro-Portorecanati (Giocata sabato 9 novembre) 3-3 (19′ Iuvalè [F.F.M.], 27′ Stefano Cento [P], 41′ Pandolfi [P], 55’Rosa [F.F.M.], 72′ D’Angelo [F.F.M.], 87′ Pandolfi [P]. Al 58′ Ludovisi della Folgore Falerone ha fallito un rigore parato dal portiere ospite Palmieri. Espulsi i tecnici della Folgore Falerone Cuccù e del Portorecanati Possanzini , entrambi per proteste)
Grottammare-Corridonia (Giocata sabato 9 novembre) 1-1 (25’Ferrara [G], 35’Minella [C])
Montegiorgio-Elpidiense
Monturanese-Vismara (Giocata sabato 9 novembre) 0-1 (82’Emiliano Bartoli)
Tolentino-Biagio Nazzaro
Trodica-Samb (Gara che si giocherà sul neutro di Monte San Giusto per motivi di ordine pubblico)
Urbania-Vigor Senigallia

CLASSIFICA: Samb 25 , Castelfidardo 19, Portorecanati * 18 , Biagio Nazzaro Chiaravalle, Folgore Falerone Montegranaro * ed Urbania 17, Tolentino e Trodica 15, Montegiorgio 12, Forsempronese e Grottammare * 11 , Corridonia * e Vismara* 10, Pagliare e Vigor Senigallia 8, Elpidiense Cascinare 7, Monturanese * 6, Cagliese 1.
*= una gara in più.

Prossimo turno, 11a giornata d’andata Eccellenza Marche di domenica 17 novembre 2013 ore 14:30:
Corridonia-Folgore Falerone Montegranaro
Elpidiense Cascinare-Monturanese
Forsempronese-Biagio Nazzaro
Montegiorgio-Trodica
Pagliare-Cagliese
Portorecanati-Castelfidardo
Samb-Urbania
Vigor Senigallia-Tolentino
Vismara-Grottammare

L’ultima volta che Samb ed Urbania si sono incontrati in campionato al Riviera risale alla stagione sempre di Eccellenza Marche 2009/10 e finì 2-0 (69’Pulcini, 89′ Ivan D’Angelo) per i rossoblù di Palladini.

Statistiche GROTTAMMARE:
Vittorie: 3 (Con Trodica, Cagliese e Tolentino)
Pareggi: 2 (Con Monturanese e Corridonia) .
Sconfitte: 5 (con Castelfidardo, Urbania, Folgore Falerone Montegranaro, Biagio Nazzaro Chiaravalle e Forsempronese).
Gol fatti: 10 (5 in casa e 5 in trasferta) con 5 diversi marcatori: Alessandrini (1), Matteo Calvaresi (1), De Cesare (1), Ferrara (3) e Monaco di Monaco (3). Ai 5 diversi marcatori biancocelesti va aggiunta l’autorete di Marconi (Castelfidardo) .
Gol subiti: 14 (9 in casa e 5 fuori) .
Differenza reti: -4 (10-14)
Capocannonieri: Giuseppe Ferrara e Giuseppe Monaco di Monaco con 3 gol a testa.
Punti interni: 4 (su 5 gare in casa): un successo, un pareggio e 3 ko interni.
Punti esterni:7 (su 5 gare in trasferta): 2 successi, un pari e 2 ko esterni.
Espulsioni (di giocatori): 4 (Berardini, Dion Gibbs, Francesco La Grassa e Quintili)
Ammonizioni: 29
Media inglese: -9

Statistiche CORRIDONIA (avversario odierno del Grottammare) :
Vittorie: 2 (Con Elpidiense Cascinare e Cagliese)
Pareggi: 4 (Con Portorecanati, Monturanese, Castelfidardo e Grottammare).
Sconfitte: 4 (Con Trodica, Montegiorgio , Urbania e Tolentino).
Gol fatti: 7 (3 in casa e 4 in trasferta) con 4 diversi marcatori: Di Giosaffatte (1), Francioni (4), Marani (1) e Minella (1).
Gol subiti: 10 (5 in casa e 5 in trasferta).
Differenza reti: – 3 (7-10).
Capocannoniere: Emanuele Francioni con 4 reti .
Punti interni: 5 (su 5 gare casalinghe): un successo, 2 pareggi e 2 ko interni .
Punti esterni: 5 (su 5 gare in trasferta): un successo, 2 pareggi e 2 ko esterni.
Espulsioni (di giocatori): 6.
Ammonizioni: 25 .
Media inglese: -10.
Il Corridonia è una squadra dell’omonimo comune in provincia di Macerata. La scorsa stagione sempre in Eccellenza Marche è giunta 11a a pari punti (34) con l’Elpidiense Cascinare, ma quest’ultima era messa meglio come differenza reti e dunque si è salvata direttamente mentre la squadra rosso-verde ha dovuto disputare lo spareggio play out vinto (1-0) sul campo contro la Cagliese. Ma in estate dopo aver in un primo tempo respinto il ricorso (sul fatto che prima dell’inizio della partita di spareggio play out , il calciatore della Cagliese Painelli fu dapprima colpito ad un braccio con una bomboletta spray, poi con un pugno al volto e con schiaffi da due tesserati del Corridonia) della Cagliese, la giustizia sportiva lo ha accolto nel 2° grado di giudizio, retrocedendo il Corridonia, poi riammesso in seguito a domanda di ripescaggio.
La formazione di Emiliano Da Col (nuovo), nell’attuale campionato è 12a a pari punti (10) col Vismara. 10 punti in 10 partite frutto di 2 successi (0-3 a Cascinare alla 2a Giornata e 3-2 interno con la Cagliese alla 7a) 4 pareggi (di cui tre 0-0: interno col Portorecanati alla 1a Giornata, di nuovo interno stavolta con la Monturanese alla 5a e poi a Castelfidardo alla 6a ed un 1-1: a Grottammare alla 10a) e 4 ko (0-2 interno col Trodica alla 3a Giornata, 1-0 a Montegiorgio alla 4a , 3-0 ad Urbania all’8a e 0-1 interno col Tolentino alla 9a).
In Coppa Italia la squadra rosso-verde è stata eliminata nel Girone Triangolare 3 chiudendo con 0 punti dopo aver perso 0-1 (58′ Di Crescenzo) in casa con la Biagio Nazzaro e 3-1 (8′ Cinotti su rigore, 35′ Zancocchia [C], 51′ Iori su rigore, 67′Kakuli) sul campo del Tolentino.

STATISTICHE SAMB:
Serie Positiva in corso: 9 risultati utili consecutivi (8 successi ed un pareggio)
Vittorie: 8 (con Vigor Senigallia , Forsempronese, Pagliare, Vismara, Elpidiense, Montegiorgio, Portorecanati e Castelfidardo).
Pareggi: 1 (Con la Folgore Falerone Montegranaro)
Sconfitte: 0
Gol fatti: 22 (14 in casa e 8 in trasferta) con 8 diversi marcatori : Baldinini (3), Borghetti (1), Guido Galli (1), Padovani (7 di cui 1 su rigore) , Piccioni (1), Tozzi Borsoi (7), Varriale (1) e Davide Viti (1).
Gol subiti: 12 (8 in casa e 4 in trasferta).
Differenza reti: +10 (22-12).
Capocannonieri: Ettore Padovani (un rigore trasformato) e Romano Tozzi Borsoi con 7 reti a testa .
Punti interni: 15 (su 5 gare casalinghe): 5 successi interni consecutivi.
Punti esterni: 10 (su 4 gare in trasferta): 3 successi esterni ed un pareggio.
Espulsioni (di giocatori): 3 (Fedeli , Gorini e Davide Viti)
Ammonizioni:26.
Media inglese: +6.

Statistiche TRODICA (Prossimo avversario della Samb) :
Serie Positiva in corso: 5 risultati utili consecutivi (3 successi e 2 pareggi).
Vittorie: 4 (Con Corridonia, Vigor Senigallia, Forsempronese e Pagliare)
Pareggi: 3 (Con Tolentino, Vismara ed Elpidiense Cascinare)
Sconfitte: 2 (Con Grottammare e Biagio Nazzaro)
Gol fatti: 19 (8 in casa ed 11 in trasferta) con 8 diversi marcatori: Aquino (3), Bartolucci (7), Castracani (1), Fabrizi (3), Lucesoli (1), Meschini (1), Petruzzelli (1) e Polinesi (2).
Gol subiti: 9 (6 in casa e 3 in trasferta).
Differenza reti: +10 (19-9).
Capocannoniere: Ivan Bartolucci con 6 gol all’attivo.
Punti interni: 4 (su 4 gare casalinghe) : un successo, un pareggio e 2 ko interni
Punti esterni: 11 (su 5 gare in trasferta): 3 successi e 2 pareggi esterni .
Espulsioni (di giocatori): 2 .
Ammonizioni: 26.
Media inglese: -2.
Il Trodica è una squadra dell’omonima frazione di Morrovalle (Macerata) neopromossa in Eccellenza Marche (dove mancava dalla stagione 1992/93) essendo stata ripescata grazie alla rinuncia dell’Atletico River Urbinelli (che dopo essere giunto settimo in Eccellenza non si è riscritto e ripartirà dalla 3a Categoria) . La scorsa stagione il Trodica è giunto 4° nel Girone B di Promozione ed ha perso la finale Play Off col Portorecanati .
Nell’attuale campionato, la formazione di Renzo Morreale (confermato) è settima a pari punti (15) col Tolentino. 15 punti in 9 giornate frutto di 4 successi (0-2 a Corridonia alla 3a Giornata, 0-5 a Senigallia alla 5a, 4-0 interno con la Forsempronese alla 6a ed 1-2 a Pagliare alla 7a), 3 pareggi (tutti per 1-1: sul campo del Tolentino alla 1a Giornata, interno col Vismara all’8a e poi a Cascinare alla 9a) e 2 ko (1-2 interno col Grottammare alla 2a Giornata e 2-3 sempre interno con la Biagio Nazzaro alla 4a).
In Coppa Italia la squadra bianco-azzurra è stata eliminata nel Girone Triangolare 4 chiudendo con un solo punto dopo aver perso 3-2 (14’Strano su rigore, 54′ Bartolucci [T] , 56′ Ramadori [T], 72′ Michele Santoni, 78 Garcia) sul campo del Portorecanati e pareggiato 2-2 (6’Bartolucci [T] , 36′ Ramadori [T], 67′ Petrucci [F.F.], 85′ Daniele Viti [F.F.]) in casa con la Folgore Falerone.

Statistiche VISMARA (prossimo avversario del Grottammare domenica prossima nell’11a giornata):
Serie Positiva in corso: 3 risultati utili consecutivi (2 successi consecutivi ed un pareggio)
Vittorie: 2(Con Urbania e Monturanese)
Pareggi: 4 (Con Pagliare, Montegiorgio, Portorecanati e Trodica).
Sconfitte: 4 (Con Folgore Falerone Montegranaro, Elpidiense, Samb e Castelfidardo).
Gol fatti: 9 (5 in casa e 4 in trasferta) con 5 diversi marcatori: Emiliano Bartoli (1), Bellucci (1), Cabello (1), Cossa (3) e Zonghetti (3).
Gol subiti:10 (4 in casa e 6 in trasferta). Non subisce gol da 2 gare consecutive (234 minuti complessivi).
Differenza reti: – 1 (9-10).
Capocannonieri: Alessandro Cossa e Stefano Zonghetti con 3 reti a testa .
Punti interni: 5 (su 5 gare casalinghe): un successo, 2 pareggi e 2 ko interni .
Punti esterni: 5 (su 5 gare in trasferta): un successo, 2 pareggi e 2 ko esterni.
Espulsioni (di giocatori): una.
Ammonizioni: 20 .
Media inglese: -10.
Il Vismara è una squadra dell’omonima frazione di Pesaro , neopromossa in Eccellenza (dove è approdata per la prima volta nella sua storia) dopo essersi classificata seconda la scorsa stagione nel Girone A di Promozione Marche. Vinse anche la finalissima Intergirone (con la vincitrice dei Play Off del Girone B) battendo 4-1 il Portorecanati. Gioca le sue gare interne a Sant’Angelo in Lizzola (Pesaro-Urbino).
La formazione di Massimo Scardovi (confermato), nell’attuale campionato è 12a a pari punti (10) col Corridonia. 10 punti in 10 partite frutto di 2 successi (3-0 interno con l’Urbania alla 9a Giornata e 0-1 a Monte Urano alla 10a), 4 pareggi (tre 0-0: interno col Pagliare alla 1a giornata, ancora interno stavolta col Montegiorgio alla 5a e poi a Portorecanati alla 6a ed un 1-1: sul campo del Trodica all’8a) e 4 ko (2-0 sul campo della Folgore Falerone alla 2a giornata, 1-2 interno con l’Elpidiense alla 3a, 3-2 sul campo della Samb alla 4a ed altro 1-2 interno stavolta col Castelfidardo alla 7a).
In Coppa Italia la squadra giallo-rosso-bianca è stata eliminata chiudendo il Girone Triangolare 2 con un solo punto, perdendo 0-2 (52’Olivi, 90’Pesaresi su rigore. All’82’ espulso Olivi della Vigor per doppia ammonizione) in casa con la Vigor Senigallia e poi pareggiando 1-1 (17′ Cossa [V] su rigore, 39′ Dell’Aquila [C] su rigore) sul campo del Castelfidardo.

INFO ECCELLENZA MARCHE: Il Comitato Figc Marche ha stabilito il numero delle promozioni e delle retrocessioni al termine della stagione calcistica in corso. La novità più importante è che il massimo campionato regionale di Eccellenza, attualmente a 18 squadre, nella prossima stagione 2014/15 tornerà a 16 squadre, equiparandosi così agli altri campionati regionali. Saranno così 4 le retrocessioni, 2 dirette e 2 attraverso i play out, mentre dal campionato di Promozione saliranno in Eccellenza le vincenti dei due gironi e la vincente dello spareggio tra le squadre che si aggiudicheranno i play off (Girone A e Girone B), per un totale di 3 promosse. Per quanto riguarda gli altri campionati sono previste 5 promozioni dalla prima categoria e 11 dalla seconda categoria, mentre retrocederanno 6 formazioni dai due gironi di Promozione, 12 dai quattro gironi di Prima Categoria e 24 dagli otto gironi di Seconda Categoria. Il tutto ovviamente salvo eventuali retrocessioni di squadre marchigiane dal campionato di serie D Girone F o promozioni di compagini delle Marche attraverso la coppa Italia o i play off Nazionali di Eccellenza, così come accaduto nelle ultime due stagioni. Resta confermata la regola dei 10 punti di distacco quale limite massimo per poter disputare play off e play out che si giocheranno in gara unica in casa della meglio-classificata nella Regolar Season.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 406 volte, 1 oggi)