MONTEPRANDONE – Dopo l’appuntamento del 5 ottobre scorso dedicato alla “Vendemmia nel chiostro”, per il prossimo sabato 9 novembre, presso il Monastero di Santa Maria delle Grazie, si ripeterà la celebrazione che “La Cucina dello Spirito” dedica da anni a San Martino, momento canonico della svinatura e dei primi assaggi dalle botti piene. Quest’anno la cena metterà a confronto per ogni portata le due distinte e contrapposte tavole di alcuni refettori: da una parte le ricette più elaborate e gustose della mensa del priore o dell’abate, che in caso di ospiti vantava ed offriva specialità più appetitose e raffinate, e quelle frugali ed essenziali che invece toccavano in ogni caso ai frati e conversi, umili pietanze di un ristoro comunque genuino e sapiente, tra cui quelle che la tradizione riconduceva alla figura di San Giacomo della Marca.

Antipasto, da San Giacomo alle memorie monastiche oggi tipicità

Il pesce per San Giacomo

(da documenti di Assisi, per la data di San Martino 1464)

Formaggio pecorino (si cavava dalle fosse il giorno di San Martino, come dai documenti settecenteschi del monastero di Talamello) e pizza bruna (tradizionale di questa ricorrenza per le clarisse di Serra de’ Conti)

Primi piatti:

…Del frate (ancora San Giacomo): Zuppa di fave secche rinvenute, alla maniera di San Giacomo

(dalla “Vita” di Venanzio da Fabriano)

…Della badessa: Le lasagne di “Princisgras”, ossia i più antichi “vincisgrassi”

(dal “Cuoco maceratese” di Antonio Nebbia, testo in possesso dalle clarisse di Serra de Conti)

Secondi piatti:

…Del frate: Bollito (“Minestra”) con mele cotogne

(Tratto dal ricettario seicentesco dei benedettini di San Martino alle Scale a Palermo)

…Dell’abate: : Oca arrostita alli marroni

(tratto dal ricettario “Il cuoco galante” (1786) di Vincenzo Corrado, formatosi nella Congregazione dei Padri Celestini di Oria)

Contorni:

…Della suora: Zucca con le mandorle

(Tratto dal ricettario di fine ‘500 di suor Maria Vittoria della Verde, domenicana di San Tommaso a Perugia)

…Della badessa: Broccoli con salsa

(Ricetta ottocentesca delle clarisse di Montegiorgio)

Dolci

…Della badessa: Torta al vincotto:

(Ricetta tradizionale delle carmelitane di Campobasso)

…Della suora: Ossi di morto

(ricetta ottocentesca delle clarisse di Montegiorgio)

Vino novello per tutti

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 445 volte, 1 oggi)