SAN BENEDETTO DEL TRONTO – ​ZUCCHERI 5: ​legge malissimo la traiettoria disegnata dal cross di Machì e permette alla squadra ospite di accorciare le distanze. Episodio che sancisce l’avvio di un triste climax discendente per i rossoblu;

​AMARANTI 6.5: ​compie un intervento salvifico nell’anticipo su Tassi. Prestazione che non delude;

​SEYE MAME 7: i suoi numerosissimi interventi aiutano Zuccheri a non sporcare i guantoni. Tempestivo, rassicurante, insostituibile;

​BORGHETTI 7.5: è un invitato a nozze che sfodera, per l’occasione, l’abito più elegante. Firma il vantaggio dell’1-0 e difende la sua zona con la ferocia di un leone;

​VITI 6.5: ​tenta in tutti i modi di rimediare all’errore di Zuccheri ma la palla è troppo alta. Nel corso della ripresa si spende molto al fine di sopperire al calo fisico e mentale degli altri reparti;

​BALDININI 6: ​costretto ad uscire dal campo a causa di un infortunio riesce comunque ad impreziosire la prestazione rossoblu compiendo un preciso passaggio che consente a Padovani di confezionare l’assist del vantaggio per Borghetti;

​ZEBI 6: ​conduce un discreto primo tempo ma nella seconda parte dell’incontro scompare completamente;

​TRAINI 6: conquista e riconquista palla tentando, in tutti i modi possibili, di accellerare la manovra offensiva. A causa di un primo tempo assai dispendioso è vittima anche lui di un calo fisico;

TOZZI BORSOI 6:​ non conduce una gara che possa essere paragonata alle precedenti. Colpa, forse, della lieve distrazione muscolare che lo ha colto domenica scorsa. Ritornerà;

​PICCIONI 7.5: ​la sua grande verve mette in seria difficoltà la retroguardia ospite a tal punto da indurre il tecnico Mobili ad invertire i terzini ed impiegare, come scudo, Ristè. Le scelte dell’allenatore, tuttavia, si dimostrano vane poiché l’attacante riesce a siglare, oltretutto, la rete del 2-0;

​PADOVANI 6.5: ​non è in gran forma e sbaglia clamorosamente la conclusione che avrebbe potuto mettere in salvo il risultato. Ha il merito, però, di aver confezionato gli assist della vittoria;

​TARTABINI e FEDELI 5: ​il loro ingresso, in altre occasioni, ha contribuito ad accrescere il rendimento della Samb ma questa volta non riescono ad eseguire un buon lavoro in fase di interdizione;

​DE ROSA 5: ​sostituisce Tozzi Borsoi al 79′ con lo scopo di assistere Padovani ma non riesce a dare sostanza al gioco. Missione fallita.

 

 

 

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.205 volte, 1 oggi)