SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Uno schiaffo al campionato. La vittoria della Samb, oggi, sarebbe importantissima a stabilire rapporti di forza che il Castelfidardo, finora, è riuscita a mettere in dubbio. I biancoverdi (che portano al seguito tre pullman di tifosi) stanno facendo un ottimo campionato, al livello dei rossoblu, che oggi devono allungare il passo.

Mosconi si affida alla formazione tipo delle scorse settimane, con la coppia Seye Mame-Borghetti in difesa e Zebi a centrocampo con Traini e Baldinini. Davanti conferma a sorpresa per Piccioni, che prende il posto di Galli al fianco di Padovani e – sorpresa – Tozzi Borsoi.

C’è grande clamore per la presenza di Tozzi Borsoi. Dall’analisi delle due ecografie fatte in settimana si evince che – oltre ad avere una distrazione muscolare di primo grado – ma anche un’altra piccola distrazione in un’altra zona della coscia, dovuta ad una vecchia cicatrice. In tal senso lo staff medico ha consigliato in forma cautelativa di tenere a riposo Tozzi Borsoi. Forse è stata la scelta del giocatore stesso, oppure una richiesta del mister, che gli ha detto di stringere i denti. Certo è che, se oggi Tozzi Borsoi si fa male, la responsabilità non sarà certamente dello staff medico.

SAMBENEDETTESE Zuccheri, Viti, Amaranti, Traini, Borghetti, Seye Mame, Padovani, Zebi, Tozzi Borsoi, Piccioni, Baldinini A disp. Ciccarelli, Fiore, Varriale, De Rosa, Fedeli, Tartabini, Galli All. Mosconi

CASTELFIDARDO Cantarini, Machì, Ristè, Fermani, Belelli, Marconi, Tassi, Carboni, Simoncelli, Sbarbati, Panti A disp. Butteri, Pucci, Doda, Ciccioli, Dell’Aquila, Scoppa, Pretini All. Mobili

4′ Buona palla di Baldinini per Piccioni, che mette dentro. deviato, corner. Sulla battuta di Amaranti Cantarini anticipa tutti.

Samb molto aggressiva a centrocampo, con Baldini e Traini che iniziano il pressing subito dietro i tre attaccanti.

6′ GOL!!! SAMB IN VANTAGGIO! In uscita dalla punizione di Zebi il Castelfidardo perde palla sulla pressione dei rossoblu. La palla arriva a Padovani, che da posizione defilata tenta un tiro cross che trova il tap-in vincente di Borghetti.

11′ Lunghissimo cambio di gioco di Zebi per Piccioni, che si impegna e in allungo riesce a raggiungere il pallone. Il cross, tuttavia, è troppo sul portiere.

12′ Tiro da fuori di Traini, altissimo.

Ora si sentono solo i tifosi rossoblu, in tantissimi. Lo stadio balla come nelle ultime giornate dell’anno passato. Bella anche la sfida tra tifoserie, con gli ospiti molto “agguerriti”

15′ Ammonito Fermani per un fallo su Tozzi Borsoi.

16′ Bel cross di Carboni, che trova Panti; il colpo di testa del numero 11, però, è altissimo.

18′ M0bili inverte i due terzini, mettendo Ristè (più esperto) in marcatura su Piccioni, con Machì dirottato a sinistra.

19′ Decisione inspiegabile dell’arbitro, che ferma un contropiede dei rossoblu per assegnare un fallo di Simoncelli su Zebi.

21′ Erroraccio dei rossoblu in disimpegno, con Sbarbati che ruba palla e si avvia a tu per tu con Zuccheri. Broghetti è bravissimo a sporcargli il pallone, e l’attaccante sbaglia il tiro consegnando al portiere rossoblu.

22′ Bella iniziativa di Tozzi Borsoi, che si allarga e serve traini, che di esterno non riesce a centrare la porta – la palla non era semplice.

25′ Azione molto prolungata della Samb, tutta all’attacco. Traini in pressing ruba palla a Marconi e serve Padovani, che mette dentro. Piccioni e Tozzi Borsoi non arrivano, ma l’esterno riconquista palla e serve ancora al centro, coi biancoverdi che spazzano. Traini riconquista ancora la sfera e serve Padovani, che dal fondo prova ad appoggiare per Tozzi Borsoi. L’attaccante viene anticipato ma sulla palla arrivano ancora i rossoblu, con Padovani che va al tiro e sfiora il palo alla sinistra del portiere.

28′ Ammonito Seye Mame

30′ Contropiede tremebondo di Panti, che spacca in due la difesa. Seye Mame è bravissimo a mantenere la posizione fino all’ultimo e ad intercettare la sfera diretta a Tassi. Grandissimo salvataggio.

33′ GOL!!! RADDOPPIO SAMB! Azione convulsa nel pieno dell’area di rigore, con Padovani che crossa dentro e Piccioni che insiste sul pallone, andando alla conclusione nonostante la marcatura di Ristè, che devia involontariamente la sfera rendendo il tiro imparabile. Che impatto di Piccioni

Ora Mobili ha invertito anche i due esterni alti, con Panti che è passato a destra.

40′ Buonissima azione della Samb, con Tozzi Borsoi che serve sullo spazio Padovani e l’esterno che mette dentro per Baldinini, anticipato.

43′ Altra grande copertura di Seye Mame, stavolta in anticipo su Sbarbati.

Fine primo tempo. Ottima partita della Samb, che gioca con autorevolezza e aggressività, mettendo subito in difficoltà un Castelfidardo volenteroso e impreciso. I rossoblu hanno il merito (e la fortuna) di passare velocemente in vantaggio, e da lì in poi prendono in mano la gara, rischiando qualcosa solo sugli sporadici contropiedi dei biancoverdi. Buonissimo l’impatto di Piccioni, sia nella partita che nel campionato (già due assist e un gol in due partite), ma ancora una volta grande Padovani (tutti e due i gol vengono dai suoi piedi).

Inizio secondo tempo. Nella Samb Piccioni passa esterno a destra con Padovani a sinistra. Cambio per il Castelfidardo, con Panti che lascia il posto a Dell’Aquila, prima punta con lo spostamento di Sbarbati a sinistra

Occasione per il Castelfidardo con Sbarbati aticipato all’ultimo da Seye Mame. Gli ospiti sono partiti molto più aggressivi in questa ripresa

48’ Occasionissima per Baldinini, servito da Piccioni, che viene atterrato dal gomito largo di Belelli.

52’ Fuori Baldinini per Fedeli.

54’ Intervento pericolosissimo di Marconi su Piccioni. Il difensore bianco verde alza il gomito colpendo al volto l’esterno rossoblu, che resta a terra; cartellino giallo, ma poteva starci il rosso.

55’ Mobili richiamato dall’arbitro.

56’ Bel lancio di Ristè, con palla che scavalca Amaranti e arriva a Tassi. Seye Mame non lo molla, costringendolo ad allargarsi: quando è costretto a concedere il cross Borghetti fa buona guarda e spazza in corner.

58’ ora Padovani è tornato a destra e Piccioni a sinistra.

60’ Padovani lotta con Marconi e conquista il fondo, mettendo dentro. Troppo sul portiere.

63’ Fuori Piccioni (annegato di applausi) per Tartabini. Ora Samb col 4-1-4-1: Fedeli agisce da mezzala al fianco di Traini, Tartabini-Padovani esterni e Tozzi Borsoi in attacco.

Samb in netto controllo della gara. I rossoblu, senza svenarsi, stanno cercando il 3 a 0, ma dalla trequarti in su sono molto imprecisi. Col passare dei minuti, fisiologicamente, il pressing si sta abbassando, e questo atteggiamento lascia Tozzi Borsoi molto isolato.

67′ Ottima opportunità per Sbarbati, ma Borghetti gli sbarra la strada.

73′ GOL!!! IL CASTELFIDARDO ACCORCIA! Cross dalla destra di Machì: Zuccheri legge male la traiettoria ed esce malissimo, facendosi scavalcare dal pallone che Sbarbato schiaccia dentro. DUE A UNO, ORA LA SAMB RISCHIA.

74′ Fuori Carboni per Ciccioli. Ora Mobili spinge sull’acceleratore.

76′ Fuori Tozzi Borsoi per De Rosa. Ora Padovani prima punta, con De Rosa che in fase di possesso gioca quasi mezzapunta  a supporto. Tartabini a destra e Fedeli a sinistra.

79′ Fuori Machì per Scoppa. Castelfidardo con la difesa a tre e – davanti – quattro attaccanti in linea. Ora Tartabini in fase di non possesso gioca bassissimo, quasi a fare il quinto alla destra di Viti (terzino destro)

83′ Intervento salvifico di Amaranti in anticipo su Tassi, corner.

86′ Tartabini ammonito. Pochi secondi dopo ammonito anche Viti per un fallo sulla trequarti

88′ Punizione di Ciccioli, deviata da Seye Mame. La palla arriva docilmente a Zuccheri, che però – in presa bassa – interviene male, facendosi passare il pallone sotto le gambe. Recupera in due tempi.

De Rosa, quasi da mezzapunta, è completamente fuori ruolo. Scelta abbastanza incomprensibile, soprattutto con la contemporanea presenza di Galli e Varriale in panchina.

92′ Occasionissima per Padovani in contropiede! L’attaccante rossoblu si trova a tu per tu con Cantarini e tira una bordata che sfiora la traversa e finisce fuori di un soffio.

Fine partita. Grande primo tempo e tre punti d’oro. Da rivedere l’atteggiamento del secondo tempo, stavolta – oltre che dal punto di vista mentale – anche sul piano tattico.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.606 volte, 1 oggi)