ALBA ADRIATICA – Nella tarda serata di martedi 29 ottobre, gli agenti della Squadra Mobile hanno tratto in arresto Serjan Galica, un albanese di 29 anni residente ad Alba Adriatica. Il giovane era un punto di riferimento per numerosi tossicodipendenti del litorale nord del teramano. L’uomo, di recente, si era rifornito di un grosso quantitativo di droga che teneva nascosto in un garage.

I poliziotti lo hanno fermato proprio nei pressi del nascondiglio e, durante una perquisizione personale, hanno rinvenuto nella tasche di Galica 100 grammi di hashish, oltre a 1000 euro in contanti. Gli uomini della squadra mobile hanno poi iniziato ad ispezionare il garage dove hanno trovato, custodite in una borsa frigo e in uno scatolone, celato sotto diversi capi di vestiario, 288 tavolette rettangolari di hashish del peso di 100 grammi ciascuna per un peso complessivo di quasi 29 kg.

A conclusione delle formalità di rito, il giovane albanese è stato trasferito nel carcere di Castrogno a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Sono in corso indagini da parte di questa Squadra Mobile per individuare i fornitori e destinatari del considerevole quantitativo di droga sequestrata.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 448 volte, 1 oggi)