SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Le difficoltà dell’ultima stagione estiva (non positiva), la volontà di abbattere le differenze tra le categorie del turismo tramite iniziative pubblicitarie e promuovere le bellezze del territorio, hanno portato alla creazione dell’associazione Operatori Turistici del Piceno.

L’idea nasce da un gruppo di albergatori, concessionari di spiaggia e operatori turistici della provincia con l’obiettivo di rappresentare i punti principali della ricettività stagionale anche fuori stagione. Quest’associazione entra a far parte del circuito di accoglienza e promozione turistica dell’Apt e si affianca all’Arisap andando così a incrementare la rappresentatività nell’ambito turistico.

I membri fondatori hanno individuato in Luca Cantalamessa (titolare dell’Hotel Fortuna) la figura più adatta a ricoprire il ruolo del presidente. Inoltre è stato formato un direttivo i cui rappresentanti provengono da diverse strutture della provincia.

Soddisfazione da parte dei presidenti Fanesi e Ciabattoni dell’Apt e dell’Arisap. Il loro auspicio è di ottenere da queste collaborazioni risultati positivi e una continuità discreta che non hanno ottenuto dalla politica, impegnata in poche azioni individuali di qualche esponente.

Numerose le iniziative in cantiere.

La notizia della chiusura del Consorzio Turistico Riviera delle Palme non è andata giù alla neoassociazione che ha chiesto un incontro con il sindaco Gaspari per ottenere la gestione (tramite privati e non soldi pubblici) con lo scopo di diminuire i costi e consolidare lo sviluppo del territorio.

Nel mese di febbraio sarà organizzato un incontro plenario, gli Stati Generali del Turismo, aperto a tutti gli attori del settore, e sarà osservata l’attività turistica da più punti di vista. Prossimamente sarà richiesto un incontro con i primi cittadini dei principali comuni della provincia per affrontare questioni riguardanti l’organizzazione della promozione territoriale.

Il 21 e 22 dicembre, presso il Forum di Porto d’Ascoli, avverrà la fiera enogastronomica “In gusto” con l’esposizione dei vari apparati turistici e dei principali prodotti tipici.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 897 volte, 1 oggi)