GROTTAMMARE – Il servizio Infrastrutture, trasporti ed energia della Regione Marche si è pronunciato favorevolmente al completamento del progetto di manutenzione del tratto di costa immediatamente a sud della foce del torrente Tesino.

La comunicazione è arrivata lunedì 28 ottobre, in risposta alla richiesta dell’Ufficio Tecnico Comunale di utilizzare le economie derivanti dal precedente lavoro, per un totale di circa 87 mila euro, per eseguire la manutenzione della scogliera sommersa, così da proteggere l’opera di ripascimento attuata all’inizio dell’estate. I lavori entro la fine dell’anno.

Per quanto riguarda l’intensa erosione marina in corso nel tratto finale di viale Colombo, dove le barriere antierosione versano in stato di degrado e non assolvono più alla funzione di protezione, l’ingegner Marco Marcucci dell’Ufficio tecnico comunale sta valutando l’intervento, al fine di richiedere alla Regione Marche un apposito finanziamento a valere sui contributi per l’anno 2014.

In questo caso, il progetto in corso di elaborazione si concentrerà sul rafforzamento delle 4 scogliere emerse esistenti di fronte ai 400 metri di costa che vanno dall’hotel Sylvia all’ingresso della pista ciclopedonale Grottammare-Cupra Marittima.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 354 volte, 1 oggi)