Riviera delle Palme: Libbi, Pompei, Ciotti, Talamonti, Olivieri, Paci, Ruggeri, Cannella, Piccinini, Rosetti, Vagnoli.

All. Trovarelli Marco.

Urbino c5: Di Paoli, Mancini, Bertozzi, Bartolucci, Lourencete, Boni, Cimatti, Meliffi, Tonucci, Valente, Ugolini, Braccioni.

All. Crinelli Andrea.

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Contro la capolista Urbino, la Tecno sfodera una prestazione di rilievo, che però non porta i punti sperati. Gli uomini di mister Trovarelli si devono accontentare di un pareggio a conclusione di una gara che li ha visti, letteralmente, dominare.

Sin dal fischio di inizio, Tecno arrembante ma con ordine. Purtroppo, nonostante la mole di gioco prodotto, le occasioni da rete si contano sul palmo di una mano, vanificate dagli avanti rossoblù. Si va al riposo su reti inviolate.

Nella ripresa, i rivieraschi passano subito in vantaggio con un gran tiro dalla trequarti di Talamont,i che sorprende l’estremo difensore ospite. Lo stesso però, poco dopo, si fa espellere per fallo da ultimo uomo. Gli ospiti ne approfittano e raggiungono il pareggio. La Tecno, senza il faro del gioco, sbanda per alcuni minuti. Proprio allo scadere, lo sforzo della Riviera delle Palme viene premiato grazie a Cannella, che insacca in rete un velenoso tiro.

In pieno recupero i rivieraschi, nel tentativo di giocare ancora la palla, perdono ingenuamente la stessa a metà campo. L’avanti dell’Urbino non ci pensava due volte e scagla un violento tiro dalla trequarti che s’insacca sotto il sette. È il pareggio finale.

Prossimo appuntamento per gli uomini di mister Trovarelli, sabato 2 novembre,fuoricasa, contro l’Osimo Five.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 185 volte, 1 oggi)