SAN BENEDETTO DEL TRONTO – I legami tra il turismo sambenedettese e l’Est Europa sono ormai ben consolidati da parecchio tempo. Le opportunità promozionali sono sempre più in gran fermento. Le ultime novità arrivano dalla Polonia e ancora una volta dalla Russia.

Il 24 ottobre, presso l’Hotel Marriot di Varsavia, si svolgerà il workshop per la promozione turistica della Riviera e delle Marche. Questo evento fa parte del programma di missioni all’estero condivise e concordate in sede di “Tavolo del Turismo” al quale partecipano tutte le associazioni di categoria del settore. La missione nella capitale polacca è stata organizzata dall’associazione albergatori “Riviera delle Palme” (rappresentata dal vicepresidente Bernardo Di Emidio) in collaborazione con l’assessorato al turismo del comune (Margherita Sorge e la dirigente del settore Renata Brancadori) e vedrà la partecipazione di quaranta buyer provenienti dalla Polonia. Ci saranno incontri individuali tra operatori sambenedettesi e polacchi e una conferenza in cui saranno illustrate le bellezze del territorio attraverso foto, filmati e dati. Saranno presenti dieci giornalisti di riviste riguardanti il settore turistico.

Sul fronte russo la “missione marchigiana” ha portato a termine una serie d’incontri importanti con agenzie russe per verificare l’opportunità di fare di Mosca un riferimento permanente per quanto riguarda la promozione turistica della Regione e di San Benedetto. Gli appuntamenti, ai quali hanno preso parte il sindaco Giovanni Gaspari e il dirigente del settore turismo Raimondo Orsetti, sono stati organizzati grazie ai buoni uffici del ministro Alexander Radkov, direttore dell’agenzia federale del turismo in Russia (già in visita istituzionale a luglio nelle Marche). Da questi primi contatti si è provato a instaurare relazioni stabili con gli operatori di settore e organizzare eventi promozionali specifici.

Infine nella capitale russa, presso la Camera di Commercio Federale, è stato tenuto il seminario “Le prospettive del mercato russo per i prodotti tipici regionali italiani” e la presentazione dell’opera “Da Verdi a Mina” al teatro Centre Na Strastnom, interpretata dalla Compagnia dello Sfreristerio di Macerata.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 300 volte, 1 oggi)