SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Bellissima l’iniziativa dell’amministrazione comunale, peccato che alla presentazione del progetto mancasse il Nuovo Polo Sambenedettese”. A pochi giorni dall’istituzione del fondo di solidarietà, scoppia la polemica politica del movimento civico vicino al presidente dell’assise, Marco Calvaresi.

“L’invito sarebbe stato più che giustificato – dichiara il coordinatore Emanuele Bassetti – dato che qualche mese fa il Nuovo Polo aveva già istituito un fondo delle povertà, rinunciando al rimborso spettante ai capigruppo”.

I soggetti aderenti al protocollo firmato sabato sono i medici di famiglia dell’Area Vasta 5, i Comitati di quartiere e ben dieci associazioni di volontariato: “Caritas”, “Sulle ali dell’amore”, “Centro Famiglia”, “Coccinella Dina Sergiacomi onlus”, “Il Mattino”, “Il Germoglio”, “Centro di solidarietà”, “On the road onlus”, “Papa Giovanni Paolo II” e il “Banco alimentare”.

“Siamo delusi del comportamento del sindaco Gaspari, solitamente sempre molto abile a gestire le questioni politiche, nessuna sorpresa invece da parte dell’assessore al Sociale Margherita Sorge che oramai conosciamo bene e sappiamo quanto sia difficile, con lei, cercare un confronto o una collaborazione. Non vorremo pensare che qualcuno consideri la partecipazione del Nuovo Polo alla stregua di quella di un componente d’arredo. Mai ci siamo posti al fianco prima tra il centrosinistra ed il centrodestra ed ora tra le varie componenti del Pd e del Pdl, mettendoci solamente al fianco dei cittadini Sambenedettesi facendo la nostra parte in maniera seria e diligente”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 272 volte, 1 oggi)