SANT’OMERO – Approfittano della chiusura settimanale dell’ufficio postale e, senza lasciare segni di effrazioni, si introducono nella notte tra sabato e domenica all’interno delle Poste di Sant’Omero. I malviventi, una volta dentro lo stabile, si sono messi all’opera indisturbati, aprendo con una fiamma ossidrica la cassaforte.

E’ in sintesi il colpo messo a segno da ignoti a Sant’Omero e che è stato scoperto solo nella mattina di lunedi 21 ottobre, quando gli impiegati del locale ufficio postale si sono recati sul posto di lavoro. Sembrerebbe che i banditi siano riusciti a portare via circa 20mila euro dalla cassaforte, ma si attendono i dati ufficiali della verifica dell’ispettore postale della sede centrale di Teramo. Il denaro era comunque coperto da assicurazione e sulla vicenda stanno indagando i carabinieri di Alba Adriatica.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 300 volte, 1 oggi)