SAN BENEDETTO DEL TRONTO-  Da un pensiero dei tour Operator & DMC Idea Travel (tour operator di Ascoli Piceno specializzato in incoming dall’estero con offerte di Tour e soggiorni su tutto il territorio nazionale ed in modo particolare nella Regione Marche) con la collaborazione della Regione Marche e la fiera TTG Italia di Rimini è nato l’Educational Internazionale “Discovery Marche”, che ha il fine di aumentare il numero dei turisti nella Regione Marche e far conoscere il territorio a tutto il mondo.

L’Educational porterà nel territorio marchigiano 60 operatori provenienti da tutto il mondo (Europa, Stati Uniti, Russia, Cina, Brasile ecc…) e si svolgerà dal 19 al 22 ottobre 2013.

“Ci auguriamo che questo Educational sia il primo di una lunga serie, dato che abbiamo organizzato questo evento molto attentamente e puntiamo a far in modo che gli operatori si trovino molto bene ed apprezzino le nostre eccellenze” sono queste le parole di Stefano De Angelis, di Idea Travel.

L’Educational è sperimentale quindi i buyer saranno divisi in gruppi a seconda del target di loro interesse e verranno accompagnati a conoscere i luoghi più suggestivi della regione, ma anche le varie strutture ricettive che si trovano nelle Marche, presentando loro pacchetti e tour personalizzati che potranno poi illustrare e proporre ai loro clienti.

“In un momento di profonda crisi economica, abbiamo la consapevolezza, dati alla mano, che sul turismo, il mercato italiano, ha una flessione che può essere compensata dalla “sprovincializzazione”  del territorio. Noi dobbiamo aggredire i mercati e rafforzare il gioco di squadra tra i comuni” sono queste le parole del sindaco di San Benedetto del Tronto, Giovanni Gaspari, alle quali si accoda il sindaco di Ascoli Piceno, Guido Castelli. Il sindaco delle “Cento Torri” crede molto all’ Educational e pensa che il progetto “conquisterà poiché è un esempio di collaborazione tra pubblico e privato unendo turismo esperienziale e mare”.

L’ Educational andrà a toccare le principali città marchigiane (Pesaro, Urbino, Genga, Loreto, Senigallia, Numana, Civitanova, Macerata, Matelica, Fabriano, Pedaso, San Benedetto del Tronto, Ascoli Piceno, ecc.) suddividendo i partecipanti in piccoli gruppi che visiteranno, a seconda delle loro richieste, strutture e servizi per tour incentrati sulle vacanze enogastronomiche, marine, culturali, sullo shopping, sulle vacanze a contatto con la natura e quelle per lo sport e le attività giovanili.

Margherita Sorge precisa che nei giorni scorsi è stata a Praga ed ha ottenuto dal tour operator Nevdama, la possibilità, per la “Riviera delle Palme”,  di comparire sul loro prossimo catalogo turistico.

E’ importante il lavoro sinergico svolto dalle amministrazioni comunali, dalle associazioni e dagli albergatori che hanno collaborato economicamente per la riuscita dell’evento.

 

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 321 volte, 1 oggi)