SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si è conclusa la missione a Praga della delegazione sambenedettese nell’ambito del progetto promozionale della Confcommercio provinciale nella Repubblica Ceca. Quella di lunedì 14 ottobre è stata una mattinata di incontri in rapida successione per la delegazione picena: vi hanno preso parte Fausto Calabresi, presidente provinciale Confcommercio, Enrica Ciabattoni, presidente di Confcommercio balneari, Pietro Talarico, dirigente del servizio Turismo della Regione Marche, Margherita Sorge, assessore al Turismo del Comune di San Benedetto e Pierfrancesco Morganti, presidente della commissione consiliare turismo.

Il calendario degli appuntamenti è stato composto grazie alla collaborazione della Camera di Commercio Italo Ceca con alcuni dei più importanti tour operator con sede nella capitale. Obiettivo comune è stato quello di incrementare i flussi di turisti cechi verso la Riviera delle Palme dove già rappresentano una delle più consistenti presenze straniere. E’ infatti da venti anni che la Confcommercio lavora costantemente su questo mercato.

Con gli operatori (tra gli interlocutori, la “Nev Dama” del gruppo Fischer, la “Fede travel” e “Alexandria travel”) si è discusso di nuove prospettive turistiche per la Riviera volte ad incrementare il flusso di turisti cechi soprattutto nelle strutture alberghiere, oltre che in quelle extralberghiere che già registrano buoni numeri. Ci si è anche confrontati sull’ipotesi dell’istituzione di un volo diretto su Ancona. Viste le abitudini dei turisti cechi, che amano mettersi alla guida macinando migliaia di chilometri, è stato però sconsigliato per ora un investimento sulla tratta aerea.

Sempre lunedì 14, presso l’Hotel Alchymist di Praga, si è svolto il tradizionale workshop organizzato da Confcommercio al quale hanno partecipato circa 50 tour operator provenienti da tutta la Repubblica Ceca. Un flusso che ha superato addirittura quello dello scorso anno. Le illustrazioni del presidente Calabresi, dell’assessore Sorge e del dirigente della Regione Marche Talarico, oltre che le immagini proiettate sul maxischermo, hanno incuriosito e coinvolto i presenti. Tanti sono stati i contatti e numerose le richieste di immagini suggestive di San Benedetto del Tronto da inserire nei cataloghi 2014.

“E’ una grande soddisfazione essere qui anche quest’anno – dichiara l’assessore Sorge – possiamo toccare con mano il gradimento riscosso da San Benedetto in Repubblica Ceca. L’interesse riscontrato per il nostro territorio è in forte ascesa, soprattutto per il turismo balneare sportivo e ciclabile. Inoltre abbiamo avuto richiesta per organizzare già il prossimo novembre un educational tour in collaborazione con la Regione Marche per ospitare nel Piceno alcuni degli operatori che potranno così definire i pacchetti turistici per il prossimo anno”.

Ai lavori, che si sono conclusi con un buffet di prodotti enogastronomici del territorio piceno, hanno partecipato anche Bartolomeo Lamonarca e Vanda Spataro, rispettivamente Primo Segretario e Addetto commerciale dell’Ambasciata italiana a Praga, e Fabio Bini, direttore dell’International corporate clients di Unicredit e Membro del Consiglio della Camera Italo Ceca.

Raggiante anche il presidente Calabresi: “Vedere ogni anno aumentare il numero di operatori che partecipano al nostro workshop – ha dichiarato – è motivo di grande orgoglio, così come dà grande soddisfazione riscontrare che il nostro territorio rimane una delle principali mete balneari dei tour operator cechi”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 629 volte, 1 oggi)